Windows non è in grado di connettersi al servizio di notifica degli eventi di sistema ...

Il tuo computer si avvia troppo lentamente? Non riesci ad accedere con il tuo account utente standard su Windows? E anche quando accedi utilizzando un account amministratore, trovi questo messaggio di errore:



'Impossibile connettersi a un servizio Windows. Windows non è riuscito a connettersi al servizio di notifica degli eventi di sistema. '

Non preoccuparti; probabilmente non è un problema hardware. Non acquistare un nuovo PC.



Il problema può essere risolto con una o più di queste soluzioni:

  • controlla le impostazioni del tuo computer per il servizio di notifica degli eventi di sistema
  • reimpostare il catalogo Winsock
  • aggiornare i driver della scheda video
  • disinstallare l'aggiornamento KB2952664 di Widows
  • ottimizzare Windows per prestazioni più veloci



Queste soluzioni possono essere applicate su Windows 7, 8 e 10. Quindi, ecco come risolvere il problema 'Windows non è riuscito a connettersi al servizio di notifica eventi di sistema su Windows 10, 8 e 7.'

1. Verificare le impostazioni del computer per il servizio di notifica degli eventi di sistema

Il messaggio di errore che hai ricevuto potrebbe essere causato da impostazioni errate del servizio di notifica degli eventi di sistema.

Per correggere le impostazioni, segui questi passaggi:

  1. Sulla tastiera, premi sia il logo di Windows che i tasti R.
  2. Una volta visualizzata la casella Esegui, digita: services.msc . Premere Invio.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul servizio di notifica degli eventi di sistema. Seleziona Riavvia o Avvia (se Riavvia non è attivo).
  4. Di nuovo, fai clic con il pulsante destro del mouse sul servizio di notifica degli eventi di sistema. Seleziona Proprietà.
  5. Nella finestra Proprietà, modificare il tipo di avvio in Automatico.
  6. Fare clic su Applica, quindi su OK.

Una volta riavviato il computer, il messaggio di errore dovrebbe essere scomparso.

2. Reimpostare il catalogo Winsock



Se la prima soluzione non ha funzionato, potresti anche provare a reimpostare il catalogo Winsock. Ciò risolverà il problema dell'interferenza delle impostazioni del catalogo Winsock.

Ecco come ripristinarlo:

  1. Sulla tastiera, premi entrambi i tasti Windows e R. Apparirà la finestra di esecuzione.
  2. genere cmd . Ora, premi questi tre tasti insieme: Maiusc, Ctrl e Invio.
  3. Si apre un prompt dei comandi con privilegi elevati.
  4. genere ripristino di netsh winsock . Infine, premi Invio.

Ora riavvia il computer. Molto probabilmente, il messaggio di errore non verrà più visualizzato.

3. Aggiorna i driver della scheda video

Se il messaggio di errore viene ancora visualizzato all'avvio, il driver della scheda video potrebbe essere obsoleto, danneggiato o incompatibile. L'aggiornamento del driver risolverà il tuo problema.



Un metodo comodo e sicuro per aggiornare il driver è utilizzare Driver Updater. Utilizzando questo software, aggiornerete tutti i driver del PC con un clic, il che garantisce un funzionamento regolare dell'hardware e previene i conflitti di dispositivo.

Ancora più importante, Driver Updater scarica e installa solo le versioni ufficiali dei driver specificamente adatte al tuo dispositivo. Quindi, ottieni driver compatibili ed eviti quelli corrotti.

Ti toglie il mal di testa di capire quale driver si adatta al tuo computer e persino che tipo di hardware hai. Il software rileva automaticamente il tuo particolare dispositivo e trova il driver più aggiornato compatibile con esso.



La versione gratuita ti consente di scansionare il tuo PC alla ricerca di driver mancanti o obsoleti e la versione pro ti consente di scaricare e installare tutti i driver con un clic. E durante questa operazione esegue il backup del sistema.

Ecco come utilizzare Driver Updater:

  1. Scarica il software dalla pagina Driver Updater e installalo.
  2. Quando si esegue il programma, inizia la scansione del sistema alla ricerca di driver mancanti o obsoleti.
  3. Riceverai un elenco di tutti i driver da aggiornare. Fare clic su Aggiorna tutto per aggiornarli in una volta (si aprirà una pagina di pagamento, dove è possibile acquistare la versione pro e aggiornare i driver con un clic).

Dopo aver riavviato il computer, il messaggio di errore dovrebbe essere scomparso.

4. Disinstallare l'aggiornamento Windows KB2952664

Nel caso in cui le soluzioni precedenti non funzionassero, puoi provare un'ultima opzione.

L'aggiornamento KB2952664 di Windows potrebbe causare il messaggio di errore. Quindi, devi disinstallarlo.

Ecco come farlo:

  1. Sulla tastiera, premi sia il logo di Windows che i tasti R.
  2. Si apre la casella Esegui.
  3. Tipo di controllo. Premere Invio.
  4. In Programmi, seleziona Disinstalla un programma.
  5. Fare clic per visualizzare gli aggiornamenti installati.
  6. Trova KB2952664. Fai clic destro su di esso e seleziona Disinstalla.

Riavvia il computer per applicare tali modifiche. Quando si avvia, il messaggio di errore dovrebbe essere sparito.

Tuttavia, anche il ritardo nell'avvio deve essere risolto.

5. Ottimizza Windows 7 per prestazioni più veloci

L'avvio lento del PC potrebbe essere un problema di prestazioni. Questo può essere risolto utilizzando lo strumento di risoluzione dei problemi di prestazioni di Windows per trovare e risolvere il problema automaticamente.

Lo strumento di risoluzione dei problemi controlla problemi come il numero di utenti che hanno effettuato l'accesso e se sono in esecuzione più programmi contemporaneamente. Questi sono problemi che possono rallentare il tuo computer.

Segui questi passi:

  1. Fare clic sul pulsante Start di Windows.
  2. Cerca nel menu Start e fai clic su Pannello di controllo.
  3. Digita risoluzione dei problemi nella casella di ricerca.
  4. Seleziona Risoluzione dei problemi.
  5. Vai a Sistema e sicurezza e fai clic su Verifica problemi di prestazioni.

Una volta terminata la risoluzione dei problemi, il computer dovrebbe tornare alla velocità normale.

Combina questo con la limitazione del numero di programmi eseguiti all'avvio. Vai a qualsiasi applicazione che viene eseguita all'avvio e modifica le impostazioni.

Anche la deframmentazione del disco rigido aiuta. La deframmentazione del disco garantisce la massima efficienza del disco rigido, quindi non spreca tempo a individuare i dati correlati distribuiti in parti diverse. Per trovare lo strumento di deframmentazione del disco in Windows, cerca deframmentazione del disco nella pagina iniziale di Windows.

Infine, l'aggiunta di più capacità di RAM aiuterà, così come il riavvio del PC.

Quale di queste soluzioni hai provato e quale ha funzionato per te? Condividi nei commenti qui sotto.