[RISOLTO] Windows non riesce a trovare '/OnlineUpdate/LiveUpd.exe'

Diversi utenti nei forum di assistenza di Windows 10 hanno sollevato preoccupazioni in merito all'errore 'Windows non riesce a trovare' /OnlineUpdate/LiveUpd.exe '. Il messaggio, che si apre ogni secondo, recita per intero:



'Windows non riesce a trovare' /OnlineUpdate/LiveUpd.exe '. Assicurati di aver digitato il nome correttamente, quindi riprova. '

Se hai riscontrato questo errore e stai cercando istruzioni su come rimuoverlo dal tuo PC Windows 10, questo post è per te. Innanzitutto, condividiamo un breve riepilogo che descrive l'errore e cosa potrebbe averlo attivato, quindi offriamo soluzioni probabili che hanno funzionato per altri utenti.



Che cos'è LiveUpd.exe su Windows 10?

Il file LiveUpd.exe legittimo è un componente software appartenente a Huawei Technologies Co., Ltd. Se utilizzi un modem Huawei per Internet, il file viene installato come parte del 'Mobile Partner' di Huawei Technologies. Il file viene utilizzato per aggiornare i prodotti Huawei installati sul PC.



Di solito, il file si trova in una sottocartella in C: Programmi, accanto a 'uninst.exe', che consente di disinstallare il programma associato.

Anche altri utenti che hanno prodotti IObit installati sui loro PC Windows 10 hanno riscontrato lo stesso errore.

Il modo migliore per verificare a quale software appartiene il file eseguibile è tramite Task Manager di Windows. Prova a individuare il file 'LiveUpdate.exe' nella scheda 'Processi'. Passa alla scheda 'Dettagli' e troverai i dettagli sul processo.



È inoltre possibile confermare la sua posizione dalla finestra 'Proprietà'.

Come risolvere il problema 'Windows non riesce a trovare' /OnlineUpdate/LiveUpd.exe ''

Quindi, tornando alla domanda, 'cosa succede se' Windows non riesce a trovare OnlineUpdate LiveUpd.exe '?

Prova queste soluzioni e, si spera, dovresti essere in grado di rimuovere LiveUpdate.exe dal tuo computer Windows 10.

Soluzione 1: disinstallare i programmi associati



Abbiamo accennato in precedenza che LiveUpd.exe può essere creato da Huawei Technologies o dalla società di software IObit. Quindi, prima di procedere, devi prima identificare a quale software appartiene il file. In questo modo, puoi facilmente indicare il software che deve essere disinstallato. Ad esempio, se hai installato prodotti IObit, vai avanti e disinstalla qualsiasi applicazione IObit dal tuo PC.

Lo stesso caso si applica ai prodotti Huawei. Per procedere, ecco una semplice guida da seguire:

  1. Trova il pannello di controllo dal menu Start e avvialo.
  2. Aprire l'opzione 'Disinstalla un programma' nell'applet Programmi e individuare il software in questione.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul software che si desidera eliminare dal sistema e fare clic su Disinstalla. Seguire le istruzioni sullo schermo per rimuovere correttamente il programma.

Tuttavia, questo processo potrebbe non rimuovere tutte le tracce del programma. Per assicurarti che nessun file venga lasciato sul tuo PC, devi eliminare l'intera directory dell'applicazione. Per fare ciò, vai alla directory di installazione ed elimina la cartella associata. Ad esempio, se avessi installato uno dei programmi IObit, il percorso sarebbe simile a questo: C: Program Files (x86) IObit LiveUpdate.

Soluzione 2: disabilita temporaneamente il tuo antivirus

Il tuo antivirus potrebbe scambiare alcuni file per malware, impedendo quindi a Windows di accedervi. Per aggirare questo problema, prova a disabilitarlo temporaneamente e controlla se questa azione risolve l'errore.



Ricorda, la connessione a Internet con il software di sicurezza disattivato rende l'intero sistema vulnerabile agli attacchi. Pertanto, assicurati di riattivare il tuo software antivirus nel momento in cui hai finito di installare il software.

Soluzione 3: eseguire un avvio pulito

Windows ha una funzione di avvio pulito che ti aiuta a diagnosticare problemi avanzati di Windows. Semplifica l'identificazione di quegli errori di cui non riesci a trovare l'origine. Quando si esegue un avvio pulito, il PC si avvia con un set minimo di programmi e driver di avvio. A causa di ciò, alcuni dei tuoi programmi potrebbero non funzionare come previsto.

Prima di procedere, potresti voler creare prima un punto di ripristino. In questo modo, se le cose vanno di traverso, puoi facilmente annullare le modifiche.

Ecco come entrare in uno stato di avvio pulito:

  1. Premere il tasto Windows, digitare 'msconfig' (senza virgolette) e premere Invio.
  2. Deseleziona la casella 'Carica elementi di avvio' e assicurati che le caselle 'Carica servizi di sistema' e 'Usa configurazione di avvio originale' siano selezionate.
  3. Successivamente, passa alla scheda 'Servizi' e seleziona la casella accanto all'opzione 'Nascondi tutti i servizi Microsoft'.
  4. Fare clic su OK> Applica per salvare le modifiche e riavviare il computer.

Se il problema scompare dopo essere entrati nello stato di avvio parziale, uno degli elementi nel sistema potrebbe essere il colpevole. Per esporlo, inizia ad abilitare un elemento dopo l'altro e riavvia il computer dopo ogni azione. Una volta identificato il servizio problematico, valuta la possibilità di lasciarlo disabilitato o rimuoverlo completamente.

Soluzione 4: pulire il registro

Normalmente, quando si disinstalla un programma, dovrebbe essere rimosso anche il suo file eseguibile. Tuttavia, se per qualsiasi motivo il file viene lasciato indietro, è necessario eseguire ulteriori indagini per verificare la legittimità del file. Detto questo, a volte potresti trovare chiavi orfane nel registro. Sebbene potrebbero non causare problemi al sistema Windows, è più sicuro rimuoverli.

Tieni presente che interferire con il registro di Windows potrebbe causare spiacevoli problemi al PC o, peggio ancora, rendere il tuo computer inutilizzabile. Per essere sicuri, ti consigliamo di utilizzare uno strumento automatizzato come Registry Cleaner . L'applicazione è facile da usare. Inoltre, funziona dietro le quinte per cancellare le voci non valide dal registro senza interrompere le tue attività. Nel processo, elimina possibili errori e risolve i problemi di stabilità.

Il software è particolarmente efficace per quei programmi che non eseguono la disinstallazione pulita, lasciando così le chiavi di registro. Registry Cleaner ha un'interfaccia pulita in modo da non confondere quale pulsante fa cosa. Inoltre, ti consente di rivedere le voci di registro che trova in modo da poter controllare quelle danneggiate ed escludere quelle che non desideri vengano eliminate.

Prova queste soluzioni e facci sapere quale ha funzionato.