Win 10 entrerà in modalità di sospensione tra pochi minuti?

'Non c'è riposo quando sei in servizio planetario'
Paul Watson

Non vedi l'ora che arrivi l'ora di andare a letto quando viene a lavorare ogni giorno? Caro amico, la nostra simpatia va a te. E sappiamo che puoi prendere la tua tazza di caffè e dedicarti a una faccenda seria.



Ma cosa succede se il tuo Windows 10 continua ad andare in stop dopo alcuni minuti di inattività? Purtroppo, una dose di caffeina non aiuta. E il tuo computer ha innumerevoli impegni da rispettare.



Sfortunatamente, l'eccessiva sonnolenza di Windows 10 è una preoccupazione comune in questi giorni. Gli utenti continuano a segnalare che i loro computer entrano in modalità di sospensione dopo un periodo di tempo irragionevolmente breve: 3-4 minuti di inattività sono sufficienti per attivare il problema. Alcuni dispositivi entrano in modalità di sospensione di Windows 10 dopo 1 minuto di inattività: che bel modo di rilassarsi al lavoro!

Fortunatamente per noi, nonostante sia terribilmente frustrante, il problema della modalità di sospensione di Win 10 è abbastanza risolvibile.

Ecco i nostri 16 migliori consigli per curare l'ipersonnia del tuo PC:

  1. Usa Task Manager
  2. Modifica le impostazioni della modalità di sospensione di Windows 10
  3. Ripristina i valori predefiniti del piano di alimentazione
  4. Usa l'Editor del Registro di sistema
  5. Configurare il timeout di visualizzazione
  6. Ottimizza le impostazioni dello screen saver
  7. Esamina la batteria
  8. Disabilita il tema
  9. Aggiorna il tuo sistema operativo
  10. Esegui una scansione del sistema
  11. Esegui la risoluzione dei problemi di alimentazione
  12. Modificare la funzione dei pulsanti di accensione
  13. Verificare la presenza di driver problematici
  14. Ripristina il tuo BIOS
  15. Verifica la presenza di file di sistema danneggiati o mancanti
  16. Eseguire un controllo completo



Quindi, riportiamo il tuo PC in carreggiata rompendo le sue cattive abitudini di sonno:

1. Usa Task Manager

Innanzitutto, apri il tuo Task Manager e fai attenzione ai programmi che 'non rispondono': potrebbero causare il letargo mostrato dal tuo PC.

Ecco cosa dovresti fare:



Ctrl + Alt + Del -> Task Manager -> Processes -> Select the problematic program -> End task

Se i programmi congelati non sono il caso, continua ad andare avanti.

2. Modifica le impostazioni della modalità di sospensione di Windows 10

Per combattere la sonnolenza persistente del tuo computer, prova a regolare le impostazioni della modalità di sospensione di Windows 10:

  1. Start -> Pannello di controllo -> Opzioni risparmio energia
  2. Scegli quando spegnere il display -> Modifica le impostazioni avanzate di alimentazione -> Modifica le opzioni in base alle tue esigenze -> Applica



Se il tuo PC continua ad essere intollerabilmente assonnato, prova il seguente trucco.

3. Ripristina i valori predefiniti del piano di alimentazione

Un altro suggerimento per impedire al computer di andare a dormire in modo casuale è ripristinare le impostazioni del piano di alimentazione predefinito:

  1. Start -> Impostazioni -> Alimentazione e sospensione
  2. Impostazioni di alimentazione aggiuntive -> Scegli quando spegnere il display -> Ripristina le impostazioni predefinite per questo piano

Nessuna opzione del genere? Quindi vai a:



Choose when to turn off the display -> Change advanced power settings -> Restore plan defaults

Tutto inutile? Allora è il momento di dare il via al tuo Editor del Registro di sistema.

4. Utilizzare l'Editor del Registro di sistema

Ecco 6 semplici passaggi per riparare il tuo computer svogliato utilizzando l'Editor del Registro di sistema:

  1. Tasto logo Windows + S -> Digita regedit -> Fai clic con il pulsante destro del mouse su Editor del registro -> Esegui come amministratore
  2. Passare a HKEY_LOCAL_MACHINE SYSTEM CurrentControlSet Control Power PowerSettings 238C9FA8-0AAD-41ED-83F4-97BE242C8F20 7bc4a2f9-d8fc-4469-b07b-33eb785aaca0
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Attributi -> Tipo 2
  4. Chiudi l'Editor del Registro di sistema
  5. Molto bene! Ora vai su: Tasto Win -> Digita Opzioni risparmio energia -> Apri Opzioni risparmio energia -> Piano selezionato -> Modifica impostazioni piano -> Modifica impostazioni risparmio energia avanzate
  6. Fare clic su Modifica impostazioni attualmente non disponibili -> Sospensione -> Timeout sospensione automatica del sistema -> Imposta le impostazioni preferite

Congratulazioni!

È troppo presto per quello? Quindi continua a lavorare fino in fondo.
Soluzione rapida Per risolvere rapidamente «Modalità sleep di Win 10» problema, utilizza uno strumento GRATUITO sicuro sviluppato dal team di esperti.

L'app non contiene malware ed è progettata specificamente per il problema descritto in questo articolo. Basta scaricarlo ed eseguirlo sul tuo PC. download gratuito

è un Microsoft® Silver Application Developer certificato. Microsoft conferma l'elevata esperienza di Auslogics nello sviluppo di software di qualità che soddisfi le crescenti esigenze degli utenti di PC.

5. Configurare il timeout di visualizzazione

Puoi affrontare il problema del 'Windows 10 va a dormire troppo velocemente' configurando il timeout dello schermo.

Ecco come farlo:

  1. Tasto Windows + X -> Prompt dei comandi (amministratore)
  2. Digita i comandi per l'ora in cui si trova il tuo laptop
    connesso :
    powercfg.exe / setacvalueindex SCHEME_CURRENT SUB_VIDEO VIDEOIDLE
    powercfg.exe / setacvalueindex SCHEME_CURRENT SUB_VIDEO VIDEOCONLOCK
    powercfg.exe / setactive SCHEME_CURRENT
    in modalità batteria :
    powercfg.exe / setdcvalueindex SCHEME_CURRENT SUB_VIDEO VIDEOIDLE
    powercfg.exe / setdcvalueindex SCHEME_CURRENT SUB_VIDEO VIDEOCONLOCK
    powercfg.exe / setactive SCHEME_CURRENT
    Nota: impostare prima del timeout del display.
  3. Chiudi tutto -> Riavvia il PC

Riavvia il PC dopo aver risolto i problemi della modalità di sospensione.

Il problema rimane irrisolto?

Non c'è bisogno di disperare: hai ancora molti assi nella manica.

6. Ottimizza le impostazioni dello screen saver

Modificare il tuo salvaschermo in questo modo potrebbe salvare la giornata:

  1. Start -> Pannello di controllo -> Aspetto e personalizzazione -> Screen Saver
  2. Imposta le sue impostazioni di sospensione su Nessuno o scegli la quantità di tempo che preferisci -> Riavvia il computer

Configura le impostazioni dello screen saver in base alle tue esigenze

Il problema persiste?

Bene, la tua batteria potrebbe sentirsi un po 'sotto il tempo.

7. Esaminare la batteria

Se modificare le impostazioni di sospensione del PC non è stato utile, dai un'occhiata più da vicino alla batteria: potrebbe essere il colpevole.
Il problema persiste solo quando il laptop è alimentato dalla batteria? In tal caso, rimuovere la batteria dal laptop, attendere qualche istante e quindi reinserirla. Se il tuo PC continua ad andare in stop, ti consigliamo di far riparare il tuo computer: la batteria potrebbe richiedere la sostituzione o un aggiornamento del firmware.

8. Disabilita il tema

La triste verità è che il tuo bel tema potrebbe essere la causa di un 'disturbo del sonno' in Windows 10.

Non resta altro da fare che tornare al tema predefinito:

Windows + S -> Type “themes” -> Go to the theme settings -> Select the default theme -> Exit

9. Aggiorna il tuo sistema operativo

Se il tuo Windows 10 si comporta in modo strano e continua ad addormentarsi dopo alcuni minuti di inattività, controlla se ci sono aggiornamenti in attesa di essere installati sul tuo PC.

Utilizza Windows Update:

Start -> Settings -> Update & Security -> Check for updates -> Let your Windows 10 download and install new updates

Tieni presente che non arrivano solo aggiornamenti utili al tuo PC: ad esempio, se Windows 10 è sospettosamente assonnato, alcuni programmi dannosi potrebbero essere penetrati nel tuo sistema e rubare una marcia al tuo antivirus.

10. Eseguire una scansione del sistema

L'eccessiva sonnolenza di Windows 10 può essere un sintomo di un'infezione da malware. In effetti, alcuni invasori dannosi potrebbero aver manomesso le impostazioni di alimentazione.

Ti consigliamo di eseguire la scansione del tuo sistema operativo con il tuo software antivirus principale.

Se non disponi di una soluzione di sicurezza di terze parti installata, utilizza Microsoft Windows Defender integrato:

Start -> Settings -> Update & Security -> Windows Defender -> Open Windows Defender -> Full

Inoltre, uno speciale strumento anti-malware può contribuire all'indagine sul caso: ad esempio, Anti-Malware è in grado di rilevare e rimuovere i malvagi intrusi che potrebbero sfuggire alla tua soluzione di sicurezza principale.

11. Eseguire la risoluzione dei problemi di alimentazione

Per risolvere i problemi che mettono il tuo PC in modalità di sospensione dopo alcuni minuti di inattività, prova a eseguire la risoluzione dei problemi di alimentazione: ha lo scopo di risolvere i problemi più comuni con il tuo piano di alimentazione.

Per eseguire la risoluzione dei problemi di alimentazione, procedi come segue:

Windows key + S -> Type Troubleshooting -> Select the result -> System and Security -> Power -> Follow the onscreen guidelines

Nessuna fortuna finora?

Quindi procedi al seguente trucco.

12. Modificare la funzione dei pulsanti di alimentazione

Se nessuna delle soluzioni precedenti ha risolto il problema, prova a modificare i pulsanti di accensione:

  1. Start -> Pannello di controllo -> Hardware e suoni
  2. Opzioni risparmio energia -> Cosa fanno i pulsanti di accensione -> Scegli Non fare nulla per tutte le opzioni

E se i pulsanti di accensione non hanno nulla a che fare con i problemi di sospensione di Windows 10?

È ora di cercare guidatori poco affidabili.

13. Verificare la presenza di driver problematici

Driver difettosi o obsoleti possono causare problemi in modalità sospensione di Windows 10.

Ecco alcuni suggerimenti per ottenere i tuoi driver in perfetta forma:

Utilizza gli strumenti di Windows incorporati

Per risolvere i problemi del driver in Windows 10, prova a utilizzare:

  1. Windows Driver Verifier (menu Start -> Type Verifier -> Invio)
  2. Gestione dispositivi (Win + X -> Gestione dispositivi -> Espandi le voci del dispositivo -> Cerca il driver problematico -> Fai clic destro su di esso e seleziona Aggiorna software driver)

Risolvi manualmente i tuoi driver

Va bene riparare i driver uno per uno.

Prestare particolare attenzione a:

  • Driver del BIOS
  • Driver di rete
  • Driver del chipset

Esplora i siti web dei fornitori: hai bisogno delle ultime versioni dei driver per i tuoi modelli.

Usa uno strumento speciale

Non hai tempo per affrontare da solo i conducenti problematici? Puoi farli correggere e aggiornare tutti con uno strumento speciale, ad es. questo sviluppato da Auslogics.

Non c'è riposo per i malvagi.

Se il problema di 'Windows assonnato' continua a verificarsi nonostante i tuoi migliori sforzi, trattieni il respiro e procedi al seguente suggerimento: il tuo BIOS potrebbe aver bisogno di qualche ritocco.

14. Ripristina il BIOS

Il tuo BIOS potrebbe far sì che Windows 10 ignori le impostazioni di sospensione e schiacci un pisolino dopo pochi minuti di inattività.

Innanzitutto, ti consigliamo di prendere alcune precauzioni prima di interferire con il tuo BIOS. Nel caso in cui.

Per creare un punto di ripristino del sistema, segui questi passaggi:

  1. Menu Start -> Digita ripristino -> Crea un punto di ripristino
  2. Proprietà del sistema -> Crea -> Descrivi brevemente il punto di ripristino -> Crea

Quindi ripristina le impostazioni predefinite del BIOS:

  1. Accendi il tuo laptop e premi contemporaneamente F2, DEL o F12 (la chiave esatta dipende dalla marca del tuo laptop) -> Entrerai nelle impostazioni del BIOS
  2. Trova l'opzione 'Ripristina impostazioni predefinite': può essere chiamata Ripristina impostazioni predefinite, Cancella impostazioni BIOS, Carica impostazioni predefinite, ecc. -> Selezionalo -> Invio

Se c'è qualcosa che non va nel tuo PC dopo la manovra di cui sopra, ripristina il tuo computer allo stato di funzionamento precedente:

  1. Start (tasto destro) -> Pannello di controllo -> Sistema e sicurezza -> Cronologia file
  2. Ripristino -> Apri Ripristino configurazione di sistema -> Avanti -> Seleziona l'ultimo punto di ripristino -> Avanti -> Fine -> Sì

15. Verificare la presenza di file di sistema danneggiati o mancanti

I file di sistema mancanti o danneggiati possono causare problemi di modalità di sospensione di Windows 10.

Prova a risolverli, esegui Controllo file di sistema:

  1. Start -> Inserisci prompt dei comandi -> Fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi -> Seleziona Esegui come amministratore -> Inserisci DISM.exe / Online / Cleanup-image / Restorehealth -> Inserisci sfc / scannow
  2. Attendi che la scansione del sistema finisca -> Riavvia il computer

16. Eseguire un controllo completo

Se non riesci a spiegare perché il tuo PC continua a dormire dopo alcuni minuti di inattività, il tuo sistema operativo necessita di un controllo completo. Puoi eseguirlo manualmente (non perdere file spazzatura, chiavi corrotte, voci non valide e impostazioni non ottimali) o utilizzare uno speciale strumento diagnostico per risparmiare tempo e fatica - ad esempio, BoostSpeed ​​può aiutarti e Driver Updater ti aiuterà di aggiornare automaticamente tutti i driver che hai.

Speriamo che i nostri suggerimenti ti abbiano aiutato a riparare il tuo computer letargico.