[RISOLTO] VMware Workstation Pro non può essere eseguito su Windows 10

Se stai cercando soluzioni su come risolvere il problema 'VMware Workstation Pro non può funzionare su Windows', sei arrivato alla pagina giusta.



VMware Workstation Pro è un hypervisor ospitato che consente agli utenti di configurare macchine virtuali (VM) sulle loro versioni x64 dei sistemi operativi Windows e Linux. In sostanza, il software consente di eseguire più sistemi operativi su un singolo PC. La workstation è particolarmente utile per sviluppatori IT, aziende e professionisti che creano, testano o dimostrano software per qualsiasi dispositivo, cloud o piattaforma.

Tuttavia, non è stato un viaggio regolare per le aziende che utilizzano VMware Workstation Pro dall'introduzione di Windows 10 versione 1903. Secondo gli utenti, l'aggiornamento o l'aggiornamento da versioni precedenti di Windows a Windows 10 versione 1903 ha innescato problemi di compatibilità con questo software. I problemi hanno iniziato a sorgere, accompagnati da un messaggio pop-up di Compatibility Assistant che dice:



VMware Workstation Pro non può essere eseguito su Windows 10. Verifica la disponibilità di una versione aggiornata di questa app che gira su Windows.



A giudicare dai post sui forum VMware, diversi aggiornamenti cumulativi portano a questo problema. Questi sono:

  • 8 ottobre 2019: KB4517389 (build del sistema operativo 18362.418)
  • 3 ottobre 2019: KB4524147 (build del sistema operativo 18362.388)
  • 26 settembre 2019: KB4517211 (build del sistema operativo 18362.387)

Secondo una dichiarazione degli sviluppatori VMware, una volta installato uno di questi aggiornamenti, il software VMware Workstation Pro ha smesso di funzionare. Gli aggiornamenti hanno interessato tutte le versioni di VMware Workstation Pro precedenti alla versione 15.1, causando molte frustrazioni nella comunità Windows.

Fortunatamente, ci sono varie soluzioni alternative che potresti provare a implementare per risolvere questo problema.

Come rimuovere il messaggio popup 'VMware Workstation Pro non può essere eseguito su Windows'

Correzione 1: rinomina l'eseguibile VMware.exe



Una delle soluzioni più semplici per aggirare il blocco è rinominare il file eseguibile VMware. Diversi utenti sui forum VMware collegati hanno segnalato che questa soluzione alternativa ha funzionato e potresti provarla per verificare se funziona dalla tua parte.

Ecco i passaggi:

  1. Accedere al percorso di installazione di VMware Workstation Pro. Per impostazione predefinita, questo dovrebbe essere in C: Programmi (x86) VMware VMware Workstation .
  2. Trova il file eseguibile vmware.exe e rinominalo in qualcosa come vmwarea.exe.
  3. Riavvia il dispositivo per rendere effettive le modifiche.

Questa soluzione alternativa dovrebbe eliminare l'errore 'VMware Workstation Pro non può essere eseguito su Windows'. Se questa correzione non aiuta, prova la successiva di seguito.

Correzione 2: disinstallare gli aggiornamenti di Windows



Abbiamo accennato in precedenza che vari aggiornamenti cumulativi hanno bloccato il funzionamento del programma VMware Workstation Pro. Alcuni utenti hanno segnalato che la disinstallazione di questi aggiornamenti ha risolto il problema e VMware Workstation Pro ha funzionato di nuovo.

Per disinstallare questi aggiornamenti, procedi nel seguente modo:

  1. Premi il tasto Windows + S, digita 'aggiornamenti' (senza virgolette) e seleziona Impostazioni di Windows Update dall'elenco dei risultati.
  2. Passare al collegamento Visualizza cronologia aggiornamenti nel riquadro di destra e aprirlo.
  3. Lì vedrai un elenco di aggiornamenti recenti, inclusi gli aggiornamenti cumulativi e altri. Poiché il nostro obiettivo è disinstallare alcuni aggiornamenti, ti consigliamo di fare clic sul collegamento Disinstalla aggiornamenti nella parte superiore della pagina.
  4. Nella schermata Aggiornamenti installati nel Pannello di controllo, vedrai un elenco degli aggiornamenti cumulativi installati dopo l'aggiornamento delle funzionalità.
  5. Cerca i seguenti aggiornamenti cumulativi. Fare clic su ciascuno degli aggiornamenti e selezionare Disinstalla. Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sugli aggiornamenti, uno dopo l'altro, e selezionare Disinstalla:
  • 8 ottobre 2019: KB4517389 (build del sistema operativo 18362.418)
  • 3 ottobre 2019: KB4524147 (build del sistema operativo 18362.388)
  • 26 settembre 2019: KB4517211 (build del sistema operativo 18362.387)
  1. Una volta terminata la disinstallazione degli aggiornamenti, ti verrà chiesto di riavviare il tuo computer Windows. Fare clic sul pulsante Riavvia ora per procedere.

Tieni presente che gli aggiornamenti verranno comunque installati automaticamente dopo un po '. Per evitare ciò, ti consigliamo di posticipare gli aggiornamenti futuri. Fare così:

  1. Vai all'app Impostazioni di Windows 10 premendo contemporaneamente le scorciatoie da tastiera Win + I.
  2. Vai su Aggiornamento e sicurezza> Windows Update e apri il collegamento Opzioni avanzate.
  3. Scorri verso il basso fino alla sezione Metti in pausa gli aggiornamenti e fai clic sull'elenco a discesa Metti in pausa fino a, dove dovrai specificare una data. Tieni presente che gli aggiornamenti possono essere temporaneamente sospesi per un massimo di 35 giorni. Dopodiché, gli ultimi aggiornamenti dovranno essere installati prima di poter essere sospesi di nuovo.



Tuttavia, ecco il punto. Per poter utilizzare il tuo computer Windows 10 in modo impeccabile, devi tenere sotto controllo i tuoi aggiornamenti. Pertanto, questa soluzione offre solo una soluzione temporanea.

Correzione 3: scarica Windows ADK

Diversi utenti hanno riferito di aver risolto il problema 'VMware Workstation Pro non può essere eseguito su Windows' utilizzando Windows ADK (Assessment and Deployment Kit). Ecco la guida completa:

  1. Vai al Scarica e installa Windows ADK pagina sul sito Web ufficiale di Microsoft.
  2. Trova la versione corretta per la tua versione di Windows 10 e scaricala.
  3. Una volta completato il download, individua il file adksetup.exe nella cartella dei download e avvia.
  4. Seleziona l'opzione che dice 'Installa Windows Assessment and Deployment Kit - Windows 10 su questo computer'.
  5. Fare clic su Avanti e selezionare Accetta per accettare il contratto di licenza.
  6. Assicurati di selezionare l'opzione Application Compatibility Tools, che include le opzioni Compatibility Administrator e Standard User Analyzer (SUA).
  7. Fare clic su Installa per procedere.
  8. Attendi pazientemente che il processo di installazione venga completato correttamente, quindi fai clic su Chiudi.
  9. Quindi, premi la combinazione Tasto Windows + S e digita 'Compatibilità' (senza virgolette) nella casella di ricerca.
  10. Seleziona Amministratore compatibilità.
  11. Nella finestra successiva, sarai in grado di accedere al database di sistema che include applicazioni, correzioni di compatibilità e modalità di compatibilità.
  12. Aprire l'impostazione Applicazioni in Database di sistema, individuare e selezionare VMware Workstation Pro.
  13. Nel riquadro di destra, vedrai la voce vmware.exe. Fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare Disabilita ingresso.
  14. Esci dalla finestra.

Il programma VMware Workstation Pro dovrebbe ora funzionare senza problemi su Windows 10 versione 1903.

Correzione 4: disinstallare VMware Workstation Pro

Secondo gli sviluppatori di VMware Workstation Pro, i clienti che eseguono Workstation 15.0 possono risolvere il problema eseguendo l'aggiornamento all'ultimo aggiornamento gratuito di Workstation 15.5. Per gli utenti che eseguono versioni precedenti di Workstation, devono prima disinstallare il software e ritentare il processo di aggiornamento.

Ma c'è un problema. La disinstallazione di Workstation Pro utilizzando il metodo standard nel Pannello di controllo non sembra funzionare come previsto. Alcuni utenti hanno segnalato che il pulsante 'Disinstalla' era disattivato. Altri si sono lamentati del fatto che anche dopo aver disinstallato il software, il messaggio pop-up è ricomparso.

Ciò accade perché alcuni file residui vengono lasciati dopo la disinstallazione del software. Tuttavia, non c'è motivo di farsi prendere dal panico. Di seguito esploriamo alcune soluzioni alternative per disinstallare completamente l'applicazione VMware Workstation Pro.

Metodo 1: utilizzo del programma di installazione del software VMware Workstation Pro

La maggior parte dei programmi viene fornita con il proprio programma di disinstallazione che ti aiuta a rimuoverli dal tuo PC se non li trovi più utili. Se non si dispone di una copia del programma di installazione della workstation, accedere al sito Web ufficiale di VMware e scaricarlo. Una volta ottenuto il file, segui la guida di seguito:

  1. Accedi al sistema host Windows con diritti elevati o come membro del gruppo Administrators locale. Se accedi al dominio, l'account del dominio deve essere un amministratore locale.
  2. Fare doppio clic sul file VMware-workstation- (1234) .exe, dove 1234 è la versione e il numero di modello, quindi fare clic su Avanti.
  3. Seleziona l'opzione Rimuovi. Se desideri salvare la licenza del prodotto e i dettagli di configurazione, seleziona le caselle appropriate.
  4. Fare clic sul pulsante Avanti per avviare la disinstallazione del software Workstation Pro.

Metodo 2: utilizzo del prompt dei comandi

Questa soluzione alternativa si applica agli utenti che eseguono Workstation 5.xe versioni successive.

  1. Esegui un prompt dei comandi con privilegi elevati. Per fare ciò, premere i tasti di scelta rapida Win + S, digitare 'CMD' (senza virgolette) nella casella di ricerca e scegliere l'opzione Esegui come amministratore nel riquadro di destra.
  2. Una volta aperta la finestra del prompt dei comandi, eseguire il seguente comando: VMware-workstation-5.0.0-13124.exe / c . Ciò rimuoverà automaticamente le informazioni di registrazione MSI per l'applicazione Workstation dal tuo computer Windows 10.

Metodo 3: utilizzo di un'app di terze parti

Se ritieni che i metodi sopra indicati siano ingombranti, ti suggeriamo di utilizzare un'app affidabile di terze parti come BoostSpeed. Il programma include una serie di funzionalità progettate per aumentare le prestazioni del tuo PC. Una di queste funzionalità consente di forzare la disinstallazione delle applicazioni che non possono essere rimosse utilizzando il metodo normale.

Tutto quello che devi fare è installare BoostSpeed ​​e andare alla scheda Clean Up. Fare clic sul collegamento 'Forzare la disinstallazione delle applicazioni' per aprire la scheda Gestione disinstallazione, che elencherà tutti i programmi installati sul computer. Cerca il programma problematico dall'elenco, selezionalo e fai clic sull'opzione Disinstalla.

BoostSpeed ​​viene fornito anche con il Ottimizzare funzione, che ti consente di monitorare e migliorare la velocità e le prestazioni del tuo computer in tempo reale. Ci sono vari altri strumenti che puoi abilitare per aumentare le prestazioni complessive del tuo PC. Ottimizza le attività di Windows, il processore e la memoria. Inoltre, ha una funzione di protezione del desktop e un defragger che renderà le tue unità più veloci. Tutte queste funzioni prevengono blocchi e rallentamenti del sistema.

Ci auguriamo che queste soluzioni per risolvere il problema 'VMware Workstation pro non può essere eseguito su Windows 10' siano utili.

Mantieni aggiornati i tuoi driver

Un altro modo per assicurarti che il tuo PC funzioni senza problemi è mantenere sempre aggiornati i driver del dispositivo. I driver di dispositivo consentono ai componenti hardware del computer di comunicare con il software. Se uno dei driver è mancante, obsoleto o danneggiato, l'hardware come la stampante, la fotocamera e il software come i giochi potrebbero iniziare a funzionare.

Per risolvere i problemi relativi ai driver, puoi scegliere di aggiornare manualmente i driver del dispositivo visitando i siti web dei produttori dei singoli driver. È necessario trovare le versioni corrette dei driver e installarle una per una. Tuttavia, questo processo è più facile a dirsi che a farsi poiché devi prima scoprire il modello e la versione del driver compatibili con il tuo sistema operativo. L'installazione dei driver sbagliati porterà a più problemi con il PC.

Il metodo più semplice e affidabile è utilizzare un software di aggiornamento del driver come Driver Updater. Questo programma esegue automaticamente la scansione del sistema per determinare il sistema operativo che stai utilizzando. Quindi verifica la presenza di driver obsoleti, mancanti o danneggiati e installa le versioni ufficiali più recenti direttamente dai siti Web dei produttori.

Driver Updater è veloce, sicuro e protetto. Viene fornito anche con un'opzione di backup che consente di ripristinare i driver se si verificano problemi con le versioni più recenti. Inoltre, puoi abilitare la manutenzione automatica per assicurarti che il tuo PC funzioni sempre con le versioni di driver più recenti.