Come risolvere il problema con il BSOD 'CORRUZIONE DELLA STRUTTURA CRITICA'?

Uno degli errori più temuti per gli utenti di PC Windows è il cosiddetto Blue Screen of Death (abbreviato in BSOD). La schermata blu della morte è un errore di schermata blu che si verifica in genere quando riavvii il PC o esegui l'aggiornamento a una versione più recente del sistema operativo Windows. Tuttavia, può anche apparire in modo casuale.



Supponiamo che tu abbia riscontrato il BSOD Windows Critical Structure Corruption, motivo per cui hai trovato questo articolo in primo luogo. Nel post seguente, ti forniremo le potenziali ragioni del problema, nonché i passaggi su come correggere l'errore della schermata blu 'Critical_Structure_Corruption'.

Come risolvere il danneggiamento della struttura critica su Windows 10?

Nella maggior parte dei casi, c'è un motivo specifico per il problema. Gli errori di schermata blu sono in genere causati dai programmi in esecuzione nel kernel di Windows o da problemi con l'hardware. Di solito riceverai il seguente messaggio:



'Il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato.'



Il messaggio di errore sembra chiaro: per risolvere il problema, è necessario riavviare il PC. Tuttavia, in molti casi, questa non è l'unica cosa che dovrai fare: aggirare la schermata blu della morte potrebbe richiedere un po 'più di sforzo. Tutto dipende dall'entità del problema e dal codice di errore specifico che stai ricevendo. Ad esempio, potresti ricevere il seguente codice di errore:

'CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION'

L'errore BSOD 'CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION' ha una serie di cause:

  • Driver danneggiati o incompatibili
  • Problemi con la memoria ad accesso casuale (RAM) o il disco rigido (HDD),
  • Conflitti software di terze parti
  • Malfunzionamenti hardware



Pertanto, per correggere l'errore, dovrai provare ad affrontare i punti precedenti uno per uno fino ad arrivare alla radice del problema.

La prima cosa che dovrai fare è accedere a Windows. Tuttavia, questo può essere problematico. Se hai problemi ad accedere al tuo sistema e ricevi continuamente l'errore 'CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION' anche dopo un riavvio, dovrai avviare Windows in modalità provvisoria con rete. Ecco come farlo:

  • Riavvia il computer e premi immediatamente il tasto F8 sulla tastiera.
  • Continuare a premere ripetutamente il tasto finché non viene visualizzato il menu di avvio.
  • Dall'elenco delle opzioni, seleziona Modalità provvisoria con rete: usa i tasti freccia per navigare tra le opzioni.
  • Premere Invio.

Dopo aver effettuato l'accesso a Windows, puoi iniziare a correggere l'errore della schermata blu 'CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION', utilizzando i metodi seguenti:

  • Esegui lo strumento di diagnostica della memoria di Windows
  • Scansiona il tuo disco per errori
  • Disinstalla software di terze parti
  • Esegui la risoluzione dei problemi di Windows
  • Esegui Controllo file di sistema
  • Eseguire un avvio pulito
  • Aggiorna i driver di sistema



Cominciamo a esaminare ciascuno dei metodi elencati in modo un po 'più dettagliato.

Soluzione uno: eseguire lo strumento di diagnostica della memoria di Windows

L'errore della schermata blu 'CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION' in Windows può essere causato dalla memoria ad accesso casuale (RAM). Se la RAM non funziona, prendi in considerazione la possibilità di sostituirla. Tuttavia, prima di farlo, dovrai assicurarti che da qui provenga effettivamente il problema. Per fare ciò, puoi utilizzare uno strumento di Windows integrato chiamato Windows Memory Diagnostic. Puoi utilizzare il programma per verificare se c'è un problema con la memoria del tuo PC. Per utilizzare lo strumento, procedi nel seguente modo:

  • Vai a Cerca.
  • Digita 'memory diagnostic' (senza virgolette) e fai clic su 'Windows Memory Diagnostic'.
  • Ti verranno presentate due opzioni qui: riavviare il PC e verificare immediatamente la presenza di problemi o verificare la presenza di problemi al successivo avvio del PC.
  • Seleziona l'opzione che preferisci ed esegui la scansione.
  • Concedi allo strumento di diagnostica un po 'di tempo per completare la scansione. Se vengono rilevati problemi, verranno segnalati.

Correzione due: scansione del disco per errori

In realtà è una buona idea eseguire regolarmente la scansione del disco alla ricerca di errori, soprattutto perché uno strumento Windows integrato è disponibile appositamente per l'attività. Il comando Chkdsk è in grado di esaminare e correggere l'integrità dei dischi ed è utile per correggere un'ampia gamma di errori. Ecco come avviare una scansione del disco:

  • Vai al prompt dei comandi digitando 'prompt dei comandi' (senza virgolette) in Cerca e facendo clic con il pulsante destro del mouse sul risultato 'Prompt dei comandi'.
  • Seleziona 'Esegui come amministratore' dal menu a discesa.
  • Nella finestra del prompt dei comandi, digita 'chkdsk C: / f' (senza virgolette) e premi Invio.



Nota: sostituire 'c' con la lettera dell'unità che si desidera controllare.

  • Il comando Chkdsk eseguirà, rileverà e riparerà eventuali problemi che potrebbero esistere sul disco.
  • Se si desidera verificare anche la presenza di problemi fisici, eseguire il comando 'chkdsk C: / r'.

Nota: è anche possibile eseguire entrambi i comandi contemporaneamente eseguendo il comando 'chkdsk C: / f / r'.

È possibile che venga visualizzato un messaggio che informa che il comando Chkdsk non può essere eseguito perché il volume è utilizzato da un altro processo. Ti verrà quindi chiesto se desideri programmare il controllo del volume al prossimo riavvio del PC. Premere 'Y' sulla tastiera: il disco verrà controllato per errori dopo il riavvio del computer.

Soluzione tre: disinstallare il software di terze parti

Se di recente è stato installato un nuovo software, è possibile che sia in conflitto con altri programmi sul PC e che causi l'errore 'CRITICAL_STRUCTURE_CORRUPTION'. Alcuni utenti, ad esempio, hanno riferito che programmi come MacDriver, Alcohol 120%, BlueStacks, VirtualBox, ecc. Potrebbero essere i colpevoli. Se hai installato questi programmi (o simili) di recente, considera la possibilità di rimuoverli per verificare se il problema scompare dopo. Per disinstallare un programma, procedi come segue:

  • Sulla tastiera, premi la combinazione di tasti Win + R e seleziona Esegui dal menu di scelta rapida.
  • Si aprirà una finestra di dialogo Esegui.
  • Digita 'appwiz.cpl' (senza virgolette) e premi Invio sulla tastiera.
  • Questo aprirà la finestra 'Programmi e funzionalità'.
  • Nella nuova finestra, trova il programma necessario e fai clic con il pulsante destro del mouse.
  • Seleziona Disinstalla dal menu a tendina.
  • Riavvia il PC e controlla se l'errore è scomparso.

Soluzione quattro: eseguire la risoluzione dei problemi di Windows

Il sistema Windows viene fornito con una serie di strumenti utili progettati specificamente per diagnosticare rapidamente e risolvere automaticamente un'ampia gamma di problemi del PC. Ecco come eseguire la risoluzione dei problemi di Windows:

  • Vai alle impostazioni.
  • Digita 'risoluzione dei problemi' (senza virgolette) nella casella di ricerca.
  • Seleziona 'Risoluzione dei problemi' dall'elenco.
  • Nella categoria Trova e risolvi altri problemi, individua la schermata blu e selezionala,
  • Fare clic su Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi e seguire le istruzioni sullo schermo.
  • Windows proverà quindi a risolvere l'errore che causa l'arresto o il riavvio imprevisto di Windows.

Fissare cinque: eseguire il Controllo file di sistema

Il Controllo file di sistema è un altro utile strumento di Windows che ti consente di eseguire una scansione per rilevare eventuali danneggiamenti dei file sul tuo PC e di correggerli. Ecco come eseguire l'utilità Controllo file di sistema:

  • Apri una forma elevata del prompt dei comandi.
  • Digita 'sfc / scannow' (senza virgolette).
  • Premi Invio per eseguire il comando.
  • Il Controllo file di sistema eseguirà ora la scansione del PC.

Nota: in genere sono necessari circa 15 minuti.

  • Attendi il completamento del processo di scansione.
  • Riavvia il PC e controlla se l'errore è stato risolto.

Correzione sei: eseguire un avvio pulito

All'avvio di Windows, una serie di applicazioni e servizi verranno eseguiti automaticamente: questi includono processi di sistema standard, software anti-malware, applicazioni di utilità di sistema e altro software. Occasionalmente, questi programmi possono causare conflitti software.

Per verificare se questo è effettivamente il problema, prova a eseguire un avvio pulito del tuo PC: questo lo farà

avvia Windows con un set minimo di driver e programmi di avvio e aiuta a evitare conflitti software. Ecco come eseguire un avvio pulito:

  • Vai a Cerca.
  • Digita 'configurazione di sistema' (senza virgolette).
  • Fare clic sul risultato 'Configurazione di sistema'.
  • Nella nuova finestra, seleziona la scheda Servizi.
  • Seleziona la casella di controllo Nascondi tutti i servizi Microsoft.
  • Fare clic su Disabilita tutto.
  • Vai alla scheda Avvio e fai clic su Apri Task Manager.
  • Nella scheda Avvio di Task Manager, scegli la prima applicazione e fai clic su Disabilita.
  • Quindi, disabilita tutte le applicazioni una per una, ripetendo il passaggio per ogni programma.
  • Quando tutti i programmi sono stati disabilitati, chiudere Task Manager e fare clic su OK nella scheda Avvio configurazione di sistema.
  • Riavvia il PC e verifica se l'errore è scomparso.

Se questo aiuta e il tuo sistema si avvia correttamente con un avvio pulito, uno dei programmi che vengono eseguiti all'avvio sta causando il messaggio di errore. Trova il colpevole disabilitando una alla volta le applicazioni avviate all'avvio e controllando il messaggio di errore dopo ogni volta. Quindi, disinstallare il programma che causa l'errore e impedirne l'esecuzione all'avvio.

Fix Seven: aggiorna i driver di sistema

Un driver obsoleto può essere la causa di molti problemi sul tuo PC. Quindi, se il driver della tastiera è danneggiato o obsoleto, potresti incorrere in errori. È quindi molto importante mantenere aggiornati i driver di sistema. È possibile verificare se uno dei driver di sistema è obsoleto o danneggiato scollegando o disabilitando i dispositivi sul computer uno per uno tramite Gestione dispositivi. Dopo ogni disconnessione, prova a riavviare il processo di installazione e controlla se l'errore è scomparso. In tal caso, hai trovato il driver che causa problemi. Ora dovrai aggiornare il suddetto driver. Ci sono due modi in cui puoi aggiornare i tuoi driver: manualmente o automaticamente.

L'aggiornamento manuale dei driver è in genere consigliato agli utenti più esperti poiché comporterà una serie di passaggi, ciascuno dei quali deve essere eseguito correttamente. Questo può essere un processo piuttosto dispendioso in termini di tempo e se si commette un errore durante l'aggiornamento dei driver, possono verificarsi problemi sempre più grandi per il PC. I passaggi per l'aggiornamento manuale di un driver in genere includono:

  • Download del driver necessario per il dispositivo problematico dal sito Web del produttore.
  • Salvataggio del driver su un'unità flash USB o un disco rigido esterno.
  • Collegando il dispositivo al tuo PC (quello su cui stai installando Windows).
  • Avvio dell'installazione del sistema, individuazione di Carica driver e facendo clic su questa opzione.
  • Una volta caricato il driver, puoi provare a procedere con l'installazione di Windows.


Se non hai mai aggiornato i tuoi driver prima e non hai voglia di correre alcun rischio, puoi utilizzare un software specializzato per lavorare per te. Un programma come Driver Updater eseguirà una scansione automatica dei driver di sistema per problemi esistenti e potenziali, preparerà un rapporto sui driver obsoleti o mancanti rilevati e li aggiornerà alle ultime versioni consigliate dal produttore con un solo clic.

Ecco qua. Ci auguriamo che ora tu sappia come sbarazzarti del BSOD di danneggiamento della struttura critica di Windows e che almeno una delle soluzioni di cui sopra sia stata efficace. Quale metodo ha risolto l'errore per te? Condividi nei commenti qui sotto.