Come saltare l'installazione degli aggiornamenti delle funzionalità su Windows 10?

Windows 10 è un sistema operativo che riceve aggiornamenti regolari. In effetti, Microsoft ha recentemente annunciato che Windows 10 riceverà due aggiornamenti all'anno in base al programma di rilascio delle funzionalità dell'azienda. Il primo aggiornamento delle funzionalità uscirà in primavera (tra marzo e aprile) e il secondo in autunno (tra settembre e ottobre).



Gli aggiornamenti di Windows apportano nuove caratteristiche, funzionalità, miglioramenti dell'interfaccia utente e altre modifiche al sistema operativo e, in generale, sono molto utili per il buon funzionamento del tuo PC.

Tuttavia, alcuni utenti potrebbero non voler installare gli aggiornamenti delle funzionalità di Windows. Ciò può essere dovuto al fatto che sono preoccupati per problemi di compatibilità con i programmi che hanno attualmente installato, errori di installazione, ecc.



Se sei soddisfatto della versione di Windows 10 che stai attualmente utilizzando e non desideri aggiornare il tuo sistema così frequentemente, potresti chiederti: 'Posso saltare gli aggiornamenti delle funzionalità di Windows 10?' La risposta a questa domanda è sì.



In questo post, ti diremo esattamente come impedire l'installazione degli aggiornamenti delle funzionalità in Windows 10.

Come impedire l'installazione degli aggiornamenti delle funzionalità in Windows 10?

Esistono diversi modi in cui puoi evitare di ricevere gli aggiornamenti di Windows 10.

Opzione uno: ritardare gli aggiornamenti delle funzionalità

C'è una funzionalità in Windows 10 che ti consente di ritardare gli aggiornamenti per un anno intero. Ecco come ritardare gli aggiornamenti delle funzionalità in Windows 10:

  • Dal menu Start, vai su Impostazioni.
  • Seleziona Aggiorna e sicurezza.
  • Apri la sezione Windows Update e fai clic su Opzioni avanzate.
  • Qui, sotto Scegli quando installare gli aggiornamenti , trova l'opzione Un aggiornamento delle funzionalità include nuove funzionalità e miglioramenti . Impostalo su 365 giorni.

Opzione due: disabilita gli aggiornamenti tramite l'Editor del Registro di sistema



Un'altra opzione è interrompere gli aggiornamenti automatici di Windows tramite l'Editor del Registro di sistema. Ecco come puoi farlo:

  • Vai a Esegui e digita 'regedit'.
  • Passare alla seguente chiave: 'HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE Policies Microsoft Windows'
  • Sotto la chiave di Windows, crea una nuova chiave e assegnale il seguente titolo: 'WindowsUpdate'. Se la chiave esiste già, puoi saltare questo passaggio.
  • Nella sezione a destra, crea un nuovo DWORD denominato DisableOSUpgrade e impostarne il valore su '1'.
  • Ancora una volta, vai alla seguente chiave nell'Editor del Registro di sistema: 'HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE Policies Microsoft Windows CurrentVersion Windows Update'.
  • In WindowsUpdate, crea una nuova chiave e assegnale il seguente titolo: 'OSUpgrade'.
  • Nella sezione destra della finestra, crea un nuovo DWORD denominato AllowOSUpgrade e impostarne il valore su '0'.
  • Chiudi l'Editor del Registro di sistema e riavvia il PC per applicare le modifiche.

Quindi, il gioco è fatto: ora puoi interrompere o ritardare gli aggiornamenti automatici di Windows se preferisci mantenere il tuo sistema operativo così com'è.

Infine, per assicurarti che il tuo sistema funzioni senza problemi ed evitare problemi di compatibilità, ti consigliamo di utilizzare un software specializzato per l'aggiornamento dei driver come Driver Updater. Il programma verificherà regolarmente la presenza di problemi di driver esistenti e potenziali e aggiornerà tutti i driver sul tuo computer con un solo clic.

Pensi che ricevere aggiornamenti delle funzionalità per Windows ogni sei mesi sia utile? Condividi nei commenti qui sotto.