Come riparare l'indicizzatore di ricerca di Windows in Windows 10?

Hai mai cercato un file o un'app tramite la funzione di ricerca di Windows 10 e risulta vuoto? Nonostante ciò, sei certo che quello che stai cercando sia sul tuo PC. E le volte in cui la ricerca ha impiegato un'età per ottenere i risultati di cui hai bisogno? Se è così, allora non sei solo. La funzione di ricerca in Windows 10 ha riscontrato problemi per alcuni utenti nelle ultime build.



È possibile accedere alla funzione nel menu Start, nonché in Esplora risorse. Se non funziona oi tuoi file non possono essere trovati, c'è un problema. Fortunatamente, lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore di Microsoft può aiutarti a risolvere il problema.

Il servizio di indicizzazione di ricerca di Windows

Questo servizio è il componente di Windows che si occupa delle richieste di ricerca. Quando utilizzi la funzione di ricerca su Windows, il servizio di indicizzazione della ricerca gestisce la query e recupera i risultati pertinenti per te.



In caso di problemi con questo componente, è possibile utilizzare lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore Microsoft per capire cosa è andato storto. Non molte persone conoscono questa utile utility. Viene utilizzato principalmente dagli sviluppatori per apprendere informazioni importanti sulle prestazioni delle loro applicazioni.



Tuttavia, puoi usarlo anche per risolvere problemi con la funzione di ricerca.

Quando utilizzare lo strumento di indicizzazione della ricerca

A volte potrebbe essere necessario risolvere i problemi della funzione di ricerca in Windows 10. Lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore può aiutare in questo. Ecco alcune situazioni in cui puoi trovare questa utility molto utile:

  • La funzione di ricerca non è in grado di individuare i file. Se digiti un nome di file o una parola chiave e la ricerca non è in grado di visualizzare l'app, il file o l'impostazione, qualcosa potrebbe essere rotto e deve essere riparato.
  • La ricerca di file richiede troppo tempo. Se Windows Search impiega un'età per visualizzare i risultati della ricerca, potrebbe essere necessario risolvere alcuni problemi sottostanti o ottimizzare il PC.
  • La funzione di ricerca non funziona. Se non riesci a digitare nel campo di ricerca o a fare clic su OK o premere Invio non funziona, l'utilità potrebbe tornare utile.
  • La ricerca utilizza troppa CPU e rallenta il sistema. Se la macchina diventa lenta ogni volta che si utilizza la funzione di ricerca, è possibile utilizzare lo strumento per controllare il servizio di indicizzazione della ricerca. Potrebbe anche essere necessario ottimizzare il PC per risolvere i problemi di stabilità.

Come risolvere i problemi nell'indicizzatore di ricerca di Windows 10

Lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore è un'utilità Microsoft, quindi funziona molto bene con Windows. Tuttavia, non è preinstallato nel sistema operativo, quindi è necessario scaricarlo da Microsoft Store.



Dopo averlo installato, avvialo e concedi l'accesso come amministratore. Non funzionerà senza tale autorizzazione poiché l'indicizzazione della ricerca è un'operazione a livello di sistema.

La finestra principale dello strumento di diagnostica dell'indicizzatore è composta da nove schede disposte nel riquadro di sinistra. Ecco una carrellata di ciò che fa ogni scheda:

  • Stato del servizio. Visualizza le informazioni sul servizio di indicizzazione della ricerca, sull'utilizzo totale dell'indicizzatore e sull'utilizzo dell'indicizzatore in base al tempo. Troverai anche lo stato del servizio, la versione dell'indicizzatore di ricerca e i file attualmente indicizzati.
  • La ricerca non funziona. Questa scheda contiene opzioni che puoi utilizzare quando Windows Search non funziona per te.
  • Il mio file è indicizzato? È possibile utilizzare questa scheda per verificare se un determinato file è indicizzato dal servizio.
  • Cosa viene indicizzato? Questa scheda visualizza le informazioni sui percorsi dei file indicizzati. Mostra anche i percorsi dei file che non vengono indicizzati e consente all'utente di includere ed escludere percorsi dal processo di indicizzazione.
  • Cerca le radici. Questa scheda mostra il punto in cui il sistema operativo inizia a verificare i risultati quando si esegue una ricerca.
  • Visualizzatore di contenuti. Questa scheda mostra i file indicizzati ogni volta.
  • Visualizzatore di query. È possibile utilizzare questa scheda per verificare il tipo di query inviate al servizio Indicizzatore di ricerca.
  • Indice delle statistiche degli elementi. È possibile utilizzare questa scheda per visualizzare le statistiche sugli elementi di ricerca indicizzati per ogni app sulla macchina.
  • Risposta. Il pulsante File Bug in questa scheda consente di inviare segnalazioni di bug sull'indicizzatore a Microsoft.

Come risolvere l'indicizzatore di ricerca in Windows 10

Ora che sai tutto sullo strumento Microsoft Indexer Diagnostics, puoi utilizzarlo per risolvere i problemi con la funzione di ricerca del sistema operativo. Di seguito sono disponibili vari modi per utilizzare lo strumento per ricostruire l'indicizzatore di ricerca di Windows 10.

Riavviare il servizio di indicizzazione della ricerca



Se la ricerca non funziona e non puoi utilizzare la funzione per individuare rapidamente i file, il riavvio del servizio tramite lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore può essere d'aiuto. Ecco come:

  • Apri lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore.
  • Seleziona la scheda 'La ricerca non funziona'.
  • Fare clic sul pulsante Riavvia.

A volte, questo è tutto il servizio di indicizzazione necessario per scrollarsi di dosso un problema tecnico e ricominciare a lavorare.

Reimposta il servizio di indicizzazione della ricerca

Se un riavvio non aiuta o non vengono caricati risultati quando si utilizza la funzione di ricerca in Windows, potrebbe essere necessario reimpostare il servizio tramite lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore.

  • Apri lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore.
  • Seleziona la scheda 'La ricerca non funziona'.
  • Fare clic sul pulsante Reimposta.
  • Aggiungi il percorso di un file all'indicizzatore di ricerca



Se la funzione di ricerca funziona correttamente ma semplicemente non è possibile visualizzare un file particolare, potrebbe essere perché il percorso che porta al file non è presente nell'indice di ricerca. Ciò può accadere se il file si trova su un volume di archiviazione mentre l'indicizzatore di ricerca cerca solo i file su un altro volume.

Per verificare se questo è il caso, procedi come segue:

  • Apri lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore.
  • Seleziona 'Il mio file è indicizzato?' tab.
  • Fare clic sul pulsante Sfoglia e accedere manualmente al file.
  • Fare clic sul pulsante Verifica.

Lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore ti dirà se il file è indicizzato nella ricerca. Se il file non è indicizzato, lo strumento ti dirà perché sta accadendo, così puoi fare qualcosa al riguardo.

Se il tuo file non è indicizzato perché l'indicizzatore di ricerca non controlla tutti i volumi di archiviazione su un PC con più archivi interni, puoi rimediare.

Per aggiungere un percorso all'indicizzatore di ricerca, procedi come segue:

  • Apri lo strumento di diagnostica dell'indicizzatore.
  • Seleziona 'Cosa viene indicizzato?' tab.
  • Controllare sotto i percorsi esclusi e aggiungere il percorso del volume di archiviazione all'elenco dei percorsi inclusi.

Ora puoi utilizzare lo strumento Microsoft Indexer Diagnostics. A questo punto, è meno probabile che tu rimanga perplesso ogni volta che la funzione di ricerca smette di funzionare.