Come aprire vecchie pagine web in Internet Explorer per Windows 10?

Internet Explorer 11 esiste ancora in Windows 10 e Microsoft continua a supportarlo con aggiornamenti di sicurezza.



Potresti chiederti qual è il punto di utilizzare il browser poiché ci sono alternative molto migliori, tra cui Chrome, Mozilla Firefox e, naturalmente, Microsoft Edge.

Anche Microsoft consiglia di utilizzare più Edge rispetto a Internet Explorer. Quest'ultimo è vecchio e obsoleto. Non include alcune funzionalità che si trovano nei browser web moderni e potrebbero essere più vulnerabili all'hacking.



Tuttavia, ci sono vecchie pagine web che non funzionano correttamente quando si tenta di accedervi utilizzando browser web più recenti. A questo proposito, Internet Explorer fornisce una 'soluzione di compatibilità', come afferma Chris Jackson di Microsoft.

Come abilitare Internet Explorer su Windows 10



Sebbene sia possibile avviare Internet Explorer in Windows 10 utilizzando Edge (ne parleremo più avanti nell'articolo), l'app è disponibile anche nel menu Start. Puoi individuarlo digitando il nome nella barra di ricerca.

Internet Explorer dovrebbe essere installato per impostazione predefinita. Quindi, se non lo trovi nel menu Start, significa che a un certo punto l'hai disattivato. Per abilitarlo di nuovo, ecco cosa devi fare:

  1. Premi la combinazione logo Windows + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  2. Digita 'Pannello di controllo' nel campo di testo e premi Invio o fai clic su OK.
  3. Nella finestra del pannello di controllo, vai alla barra di ricerca e digita 'Programmi'. Fai clic sull'opzione quando appare nei risultati.
  4. In Programmi e funzionalità, fai clic su 'Attiva o disattiva le funzionalità di Windows'.
  5. Nella finestra che si apre, individua Internet Explorer 11 nell'elenco e contrassegna la casella di controllo corrispondente.
  6. Fare clic su OK per salvare la modifica. Ora puoi tornare al menu Start e cercare l'app.

Se utilizzerai il browser più spesso, potresti considerare di aggiungerlo alla barra delle applicazioni, creare un collegamento sul desktop o creare un riquadro per esso nel menu Start.

Come accedere a una pagina Web su Internet Explorer utilizzando Edge



In Windows 10, è possibile aprire rapidamente una pagina web su Internet Explorer utilizzando il browser Edge. Ecco come:

  1. Avvia Microsoft Edge.
  2. Vai al Menu (l'icona a tre punti orizzontale nell'angolo in alto a destra dello schermo).
  3. Fai clic su 'Altri strumenti'.
  4. Fai clic su 'Apri con Internet Explorer'.

Una volta terminato, Edge aprirà la pagina Web corrente su IE.

Come aprire una vecchia versione di un sito Web in Internet Explorer

Può diventare un po 'noioso avviare manualmente Internet Explorer in Microsoft Edge ogni volta che desideri accedere a un vecchio standard web.



Ma in Windows 10 è disponibile una funzionalità della modalità Enterprise che consente agli amministratori IT di aggiungere un elenco di siti Web che richiedono IE. Quando un utente prova a visitare un sito nell'elenco, Edge lo aprirà automaticamente in Internet Explorer 11.

L'opzione è in Criteri di gruppo locali di Windows:

  1. Vai al menu Start.
  2. Digita 'Criteri di gruppo' nella barra di ricerca. Fare clic su Modifica criteri di gruppo dai risultati della ricerca.

In alternativa, puoi aprire la finestra di dialogo Esegui (premi il tasto WINDOWS + R combinazione) e quindi digitare 'gpedit.msc' nel campo di testo. Premi Invio o fai clic su Ok.

  1. Nel riquadro sul lato sinistro, espandere Configurazione computer> Modelli amministrativi> Componenti di Windows.
  2. Ora, individua Microsoft Edge e fai clic su di esso.
  3. Sul lato destro della finestra, sotto Impostazioni, fai clic su 'Configura l'elenco dei siti per la modalità Enterprise'.

Come correggere l'errore 'Impossibile visualizzare la pagina Web in Internet Explorer'

Potrebbe accadere che venga visualizzato un messaggio di errore che dice 'Internet Explorer non può visualizzare la pagina Web' quando si tenta di aprire un sito Web.



Questo può apparire non per un particolare sito web ma su ogni altro sito web.

Il colpevole potrebbe essere una cattiva connessione Internet o un problema con IE o il tuo PC.

Dovrai provare una manciata di soluzioni per la risoluzione dei problemi:

  1. Riavvia il tuo router / modem
  2. Cancella la cronologia di navigazione
  3. Disattiva i componenti aggiuntivi del browser
  4. Reimposta Internet Explorer
  5. Controlla le impostazioni del proxy
  6. Controlla le impostazioni del tuo indirizzo IP (Disabilita IPv6)
  7. Reimposta lo stack TCP / IP di Windows Socket tramite il prompt dei comandi
  8. Usa Google DNS
  9. Disattiva la modalità protetta avanzata (per Windows 8)
  10. Disattiva temporaneamente il firewall e il programma antivirus
  11. Verifica la disponibilità di aggiornamenti di Windows

Probabilmente non dovrai tentare tutte queste correzioni prima che il problema venga risolto.

Correzione 1: riavvia il router / modem

La prima cosa che devi fare è assicurarti di avere una connessione Internet funzionante.

Il tuo router potrebbe avere un problema tecnico che gli impedisce di creare una connessione con il tuo ISP. Per sicurezza, controlla gli altri tuoi dispositivi (smartphone, computer, ecc.) E vedi se riesci a connetterti a Internet.

Considera l'idea di riavviare il router:

  1. Spegnilo e scollegalo dall'alimentatore.
  2. Attendere circa 30 secondi e ricollegare l'adattatore. Quindi accendere il router.

Ora controlla se Internet Explorer può visualizzare la pagina web.

Correzione 2: cancella la cronologia di navigazione

Segui questi semplici passaggi:

  1. Premi il tasto WINDOWS + R. Verrà richiamata la finestra di dialogo Esegui.
  2. Digita 'cpl' nel campo di testo e fai clic su OK o premi Invio.
  3. Nella finestra Proprietà Internet che si apre, vai alla scheda 'Generale' e fai clic sul pulsante Elimina sotto 'Cronologia esplorazioni'.
  4. Ora, seleziona la casella di controllo per tutte le voci e quindi fai clic su Elimina:
  • File temporanei Internet e file di siti Web
  • Cookie e dati del sito web
  • Storia
  • Scarica la cronologia
  • Dati del modulo
  • Le password
  • Protezione dal monitoraggio, filtro ActiveX e Do Not Track.
  1. Avvia Internet Explorer e verifica se il problema è stato risolto.

Correzione 3: disabilita i componenti aggiuntivi del browser

Ecco come farlo:

  1. Vai al menu Start.
  2. Digita 'CMD' nella barra di ricerca e fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi dai risultati della ricerca.
  3. Seleziona Esegui come amministratore.
  4. Fare clic su 'Sì' quando viene visualizzato il prompt Controllo dell'account utente (UAC).

In alternativa, saltare i passaggi da 1 a 3 e premere semplicemente il tasto logo Windows + X. Fare clic su Prompt dei comandi (amministratore) dall'elenco.

  1. Digita o copia e incolla il seguente comando nella finestra e premi Invio:

'% ProgramFiles% Internet Explorer iexplore.exe' –extoff

Sarai portato a IE. È possibile o meno ricevere un messaggio nella parte inferiore della finestra per la gestione dei componenti aggiuntivi. Se lo fai, fai clic sul pulsante. In caso contrario, puoi accedere all'opzione seguendo i passaggi 6 e 7.

  1. Premi il tasto Alt sulla tastiera per richiamare il menu IE.
  2. Fai clic su Strumenti> Gestisci componenti aggiuntivi.
  3. Sul lato sinistro della finestra, seleziona 'Tutti i componenti aggiuntivi' dal menu a discesa 'Mostra'.
  4. Premi Ctrl + A per selezionare tutti i componenti aggiuntivi, quindi fai clic sul pulsante 'Disabilita tutto'.
  5. Riavvia il browser e verifica se riesci ad accedere a un sito web.

Se il problema è stato risolto dopo aver disabilitato i componenti aggiuntivi, abilitali uno alla volta finché non scopri il colpevole. Considera l'idea di rimuoverlo.

Correzione 4: reimposta Internet Explorer

Ciò non influirà sui tuoi segnalibri. Tuttavia, ripristinerà le personalizzazioni di IE:

  1. Premi la combinazione logo Windows + R sulla tastiera.
  2. Digita o copia e incolla 'cpl' nella casella di testo e fai clic su OK o premi Invio.
  3. Vai alla scheda 'Avanzate'.
  4. Fare clic sul pulsante Reimposta.
  5. Nella casella che si apre, seleziona la casella di controllo 'Elimina impostazioni personali', quindi fai clic sul pulsante Reimposta. Verranno ripristinate le impostazioni predefinite di Internet Explorer.
  6. Riavvia il PC, riavvia IE e verifica se il problema è stato risolto.

Correzione 5: controlla le impostazioni del proxy

Impostazioni proxy non valide potrebbero essere la causa dell'errore 'Impossibile visualizzare la pagina web'. Puoi correggerlo così:

  1. Chiudi IE.
  2. Premi la combinazione logo Windows + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  3. Digita 'cpl' nel campo di testo e fai clic su OK.
  4. Vai alla scheda 'Connessioni' e fai clic sul pulsante 'Impostazioni LAN'.
  5. Nella finestra che si apre, seleziona la casella di controllo 'Rileva automaticamente impostazioni' e verifica che le altre opzioni nella finestra non siano contrassegnate.
  6. Fare clic su OK.
  7. Chiudi le finestre e riavvia il browser. Verifica se il problema è stato risolto.

Correzione 6: modifica le impostazioni dell'indirizzo IP

Segui questi semplici passaggi:

  1. Apri la finestra di dialogo Esegui (premi il tasto WINDOWS + la combinazione R sulla tastiera).
  2. Digita o copia e incolla 'cpl' nella casella di testo e premi Invio o fai clic su OK.
  3. Se si utilizza una connessione cablata, fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione alla rete locale. Oppure fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione di rete wireless se si utilizza il Wi-Fi.
  4. Fare clic su Proprietà dal menu contestuale.
  5. Ora, in 'Questa connessione utilizza i seguenti elementi:', deselezionare la casella di controllo per Protocollo Internet versione 6 (TCP / IPv6).
  6. Fare doppio clic su Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4).
  7. Nella finestra che si apre, abilita 'Ottieni automaticamente un indirizzo IP' e 'Ottieni indirizzo server DNS automaticamente'.
  8. Fare clic su OK> Ok.
  9. Chiudi le finestre e riavvia il PC affinché le modifiche abbiano effetto. Quindi controlla se il problema è stato risolto.

Correzione 7: reimpostare lo stack TCP / IP di Windows Socket tramite il prompt dei comandi

Il socket di Windows gestisce le richieste di rete in entrata e in uscita dai programmi. Se si è verificato un problema, puoi seguire i semplici passaggi seguenti per ripristinarlo:

  1. Vai al menu Start.
  2. Digita CMD nella barra di ricerca e fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi dai risultati della ricerca. Seleziona Esegui come amministratore.
  3. Digita (o copia e incolla) i seguenti comandi nella finestra e premi invio dopo ciascuno per eseguirlo:
  • ipconfig / flushdns
  • nbtstat –R
  • nbtstat –RR
  • netsh int resetta tutto
  • netsh int ip reset
  • ripristino di netsh winsock

Nota: non includere i punti elenco.

  1. Riavvia il computer per effettuare le modifiche e quindi prova Internet Explorer. Verifica se il problema 'Impossibile visualizzare la pagina web' è stato risolto correttamente.

Correzione 8: utilizza Google DNS

Ecco cosa devi fare:

  1. Premi il tasto WINDOWS + la combinazione X sulla tastiera per richiamare il menu WinX.
  2. Individua il Pannello di controllo nell'elenco e fai clic su di esso.
  3. Digita 'Centro connessioni di rete e condivisione' nella barra di ricerca e fai clic su di esso quando appare nei risultati.
  4. Fai clic su 'Modifica impostazioni adattatore'. Viene visualizzato sul lato destro della pagina.
  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla connessione e selezionare Proprietà.
  6. Fare doppio clic su Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4).
  7. Seleziona 'Utilizza i seguenti indirizzi server DNS' e inserisci '8.8.8.8' in Server DNS preferito e 8.8.4.4 in Server DNS alternativo.
  8. Chiudi le finestre e riavvia il tuo PC. Quindi controlla se il problema è stato risolto.

Correzione 9: disattivare la modalità protetta avanzata (per Windows 8)

La modalità protetta avanzata è stata aggiunta in Internet Explorer 10 su Windows 8. Serve per aumentare la sicurezza del browser. Ma potrebbe anche essere la causa del problema che stai affrontando.

Segui questi semplici passaggi per disabilitarlo:

  1. Richiama la finestra di dialogo Esegui (premi la combinazione logo Windows + R sulla tastiera).
  2. Digita (o copia e incolla) 'cpl' nel campo di testo e premi Invio o fai clic su OK.
  3. Vai a Impostazioni nella scheda 'Avanzate'. Deseleziona la casella di controllo 'Abilita modalità protetta avanzata'.
  4. Fare clic su OK. Chiudi le finestre e riavvia Internet Explorer. Verifica se il problema è stato risolto.

Correzione 10: disabilita temporaneamente il firewall e il programma antivirus

Il firewall e il programma antivirus potrebbero impedire a Internet Explorer di accedere a Internet. Prova a disabilitarli temporaneamente e verifica se le pagine web possono ora essere visualizzate sul tuo browser.

Segui questi semplici passaggi per disabilitare il tuo firewall:

  1. Premi il tasto WINDOWS + R combinazione per richiamare la finestra di dialogo Esegui.
  2. Digita 'Pannello di controllo' nella casella di testo e premi Invio o fai clic su OK.
  3. Nella finestra che si apre, fai clic su Sistema e sicurezza (se non riesci a individuare l'opzione, puoi utilizzare la barra di ricerca).
  4. Fare clic su Windows Firewall.
  5. Sul lato sinistro della pagina, fai clic sull'opzione che dice 'Attiva o disattiva Windows Firewall'.
  6. Fai clic su Disattiva il firewall di Windows.
  7. Ora riavvia il PC e verifica se il problema è stato risolto. Se persiste, puoi tornare indietro e riattivare il firewall. Tuttavia, se Internet Explorer funziona correttamente, consultare il produttore del dispositivo e chiedere il loro consiglio.

Per disabilitare il tuo software antivirus:

  1. Fare clic con il tasto destro sull'icona nella barra delle applicazioni.
  2. Seleziona Disabilita e segui le istruzioni sullo schermo.


Se Internet Explorer funziona correttamente in seguito, consultare il produttore dell'antivirus e chiedere il suo consiglio. Oppure potresti prendere in considerazione la disinstallazione del programma e l'installazione di una marca diversa. Consigliamo Anti-Malware. Lo strumento fornisce una protezione di prim'ordine contro elementi dannosi che potrebbero essere nascosti nel tuo computer.

Correzione 11: verifica la disponibilità di aggiornamenti di Windows

Potresti essere in grado di risolvere il problema installando gli aggiornamenti di Windows, se disponibili:

  1. Apri l'app Impostazioni (premi il tasto logo Windows + la combinazione I sulla tastiera).
  2. Fare clic su Aggiornamenti e sicurezza.
  3. Fare clic sul pulsante Verifica aggiornamenti. Se sono disponibili aggiornamenti, Windows li scaricherà e li installerà automaticamente. Successivamente, riavvia il PC e controlla se l'errore 'Internet Explorer non può visualizzare la pagina web' è stato risolto.

Ecco qua.

Ci auguriamo che questa guida ti abbia fornito tutte le informazioni che devi sapere sull'utilizzo di Internet Explorer per accedere ai vecchi siti web.

Ma ricorda, usa il browser solo quando devi assolutamente. Non è più supportato con i nuovi standard web. Sarai esposto a un certo svantaggio se decidi di lasciarlo come browser predefinito.

Tuttavia, IE continuerà a far parte di Windows 10, almeno per il prossimo futuro. Microsoft si è impegnata a mantenerlo sicuro e affidabile. Potrebbe anche essere necessario per i siti Web che richiedono oggetti di supporto del browser, ActiveX e Adobe Flash.

Se hai commenti, domande o suggerimenti, non esitare a condividere i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Ci piacerebbe sentire la tua opinione.