Come dare un senso alle impostazioni di alimentazione avanzate in Windows 10?

'C'è più potere nell'unità che nella divisione'

Emmanuel Cleaver

Windows 10, essendo il sistema operativo Microsoft più raffinato, è noto per offrire prestazioni ottimali e una lunga durata della batteria, che lo rende in grado di soddisfare anche i nomadi digitali più esigenti. Detto questo, c'è sempre spazio per migliorare, giusto? Quindi, ti consigliamo di fare qualche lettura per sapere come aprire le impostazioni di alimentazione avanzate in Windows 10 e ottimizza il tuo sistema operativo.



Cosa sono le impostazioni di alimentazione avanzate in Windows 10?



In poche parole, queste sono opzioni piuttosto utili che ti consentono di configurare e goderti le giuste prestazioni e il bilanciamento della batteria sul tuo computer. Modificandoli, puoi favorire le prestazioni rispetto alla durata della batteria e viceversa. Inoltre, sono ciò che ti consente di passare da un piano di alimentazione all'altro, scegliere a cosa porta chiudere il coperchio e premere il pulsante di accensione, reagire a un livello critico della batteria, ecc.

Come aprire le impostazioni di alimentazione avanzate in Windows 10?

È possibile accedere facilmente alle impostazioni di alimentazione avanzate su Windows 10. Ecco cosa dovresti fare per trovarli:

  1. Fare clic sull'icona del logo di Windows disponibile sulla barra delle applicazioni.
  2. Individua il riquadro Pannello di controllo e fai clic su di esso.
  3. Vai su Hardware e suoni e fai clic su di esso.
  4. Seleziona Opzioni risparmio energia.
  5. Vai a Modifica le impostazioni del piano.
  6. Individua e fai clic su Modifica impostazioni di alimentazione avanzate.

Ora puoi modificare le impostazioni di alimentazione avanzate sul tuo PC in base alle tue esigenze. Di seguito è riportato l'elenco dei possibili trucchi e modifiche che puoi provare. Tuttavia, se non hai abbastanza tempo per effettuare regolazioni e miglioramenti manuali, puoi utilizzare BoostSpeed: questo software intuitivo farà il lavoro per te e costringerà il tuo Windows a funzionare al meglio. Lo strumento in vista ottimizza le impostazioni di sistema, rimuove tutta la spazzatura presente e migliora la tua sicurezza in modo che tu possa ottenere il massimo dal tuo PC.

Come devo configurare le impostazioni di alimentazione sul mio PC?



Comprensibilmente, non esiste una risposta universale su come dovresti fare le cose. In genere è il tuo hardware che determina le modifiche che puoi eseguire. Mentre alcuni computer Windows hanno molte opzioni di alimentazione tra cui scegliere, ci sono macchine con le quali non hai l'imbarazzo della scelta. Ad esempio, alcuni utenti di laptop possono lavorare su più impostazioni 'A batteria' e 'Collegato'; tuttavia, i proprietari dei moderni sistemi di standby sono limitati a configurare solo un piccolo elenco di opzioni come le impostazioni della password di riattivazione, la luminosità del display, la presentazione in background, le azioni e i livelli della batteria e le politiche del pulsante di accensione e dell'interruttore del coperchio.

Con questo in mente, assicurati di esaminare attentamente la tua configurazione hardware: significa davvero molto. Tuttavia, non abbiamo bisogno di dirti che sono le tue esigenze, preferenze e requisiti a definire come dovrebbe agire il tuo sistema.

Tutto sommato, ti consigliamo di vagliare le opzioni di alimentazione indicate di seguito e assicurarti che nulla venga tralasciato. In questo modo puoi impostare le cose per bene e decidere la migliore politica di alimentazione per il tuo dispositivo.

Disco rigido -> Spegni disco rigido dopo



Nota: questa impostazione funziona solo per le unità disco rigido (HDD); se stai utilizzando un'unità a stato solido (SSD), non esitare a saltare questa parte.

Ogni volta che il PC è inattivo, il disco rigido può essere spento dopo un periodo di inattività specificato per risparmiare energia e prolungare la durata della batteria. Sebbene all'inizio possa sembrare un'ottima politica, le cose non sono così semplici. Ci vuole uno sforzo per il tuo PC per accendere il tuo disco rigido al risveglio, il che rovina le prestazioni del tuo sistema. Inoltre, se il tuo disco rigido è un po 'vecchio, accenderlo e spegnerlo troppo spesso potrebbe usurarne la testa.

Il modo migliore per affrontare questo problema è scegliere il giusto periodo di tempo di inattività dopo il quale il disco viene spento. Ciò ti consentirà di trovare un equilibrio tra la durata della batteria del tuo PC e le prestazioni di Win 10.

Internet Explorer -> Frequenza timer JavaScript



Nota: questa impostazione si rivelerà utile solo per gli utenti di Internet Explorer. Chi utilizza altri browser può risparmiare tempo ignorandolo.

La scelta tra 'Prestazioni massime' e 'Risparmio energetico massimo' nel menu Frequenza timer JavaScript consente di accelerare o rallentare le prestazioni di JavaScript sulle pagine Web durante la navigazione con Internet Explorer.

Impostazioni sfondo del desktop -> Presentazione

Sebbene una presentazione in background sul desktop sia una funzione piuttosto interessante, potresti metterla in pausa quando vedi che è ora di iniziare a risparmiare la durata della batteria. L'opzione visualizzata ti consente di interrompere la presentazione quando la batteria è alimentata e di accenderla quando il dispositivo è collegato.

Impostazioni adattatore wireless -> Modalità risparmio energetico



Questa politica è estremamente utile quando è necessario regolare la potenza e le prestazioni della rete wireless in base alle attuali esigenze di alimentazione. Puoi ottenere il massimo dalla batteria del tuo PC selezionando l'opzione Maximum Power Saving. Tuttavia, è necessario tenere presente che le prestazioni della rete wireless potrebbero diminuire in modo significativo in tale scenario. D'altra parte, se preferisci le prestazioni al risparmio energetico, sentiti libero di passare a Massime prestazioni. Per migliorare il tuo equilibrio potenza-prestazioni, puoi provare a impostare la modalità di risparmio energetico degli adattatori wireless su Risparmio energetico basso o Risparmio energetico medio, a seconda della durata della batteria rimasta.

Un punto importante da menzionare qui è che le opzioni di risparmio energetico che puoi trovare qui possono causare problemi di connessione sul tuo PC. Se ciò accade e trovi la tua connessione Wi-Fi intollerabile, la soluzione migliore è ripristinare le impostazioni precedenti e cercare un altro modo per spremere più lavoro dalla batteria.

Dormi -> Dormi dopo

Spesso ha senso lasciare che il tuo PC vada in stop quando non lo usi. Il tuo computer può farlo automaticamente se configurato correttamente. Basta specificare il periodo di inattività prima che il PC entri in uno stato di basso consumo con la maggior parte dell'hardware spento. Questa impostazione è abbastanza comoda in quanto il tuo PC riprende quasi istantaneamente quando è necessario. Nel menu Sleep After, puoi anche impostare il tuo PC in modo da evitare di andare a dormire: questo può rivelarsi davvero utile in alcuni casi.

Sleep -> Iberna dopo

Questa opzione consente al PC di ibernarsi quando non viene utilizzato. In questo modo viene risparmiata l'energia e lo stato del sistema viene memorizzato nel disco rigido: puoi ripristinarlo facilmente da lì e riprendere il tuo lavoro.

Sospensione -> Consenti sospensione ibrida

Hybrid Sleep è una comoda combinazione di stati di sospensione e ibernazione. È progettato per salvare lo stato del sistema nella memoria e nel disco rigido e per riattivare rapidamente la macchina quando è necessario riprendere il lavoro. Questa impostazione è particolarmente utile per i desktop perché impedisce di perdere il lavoro in caso di interruzione di corrente.

Sleep -> Consenti timer sveglia

I timer di riattivazione sono impostazioni che servono per riattivare il PC in un momento specifico, ad esempio quando aggiornamenti importanti sono stati raggiunti nel sistema e sono in attesa di essere installati. Detto questo, potresti desiderare che il tuo computer continui a dormire qualunque cosa stia accadendo - per questo, seleziona Disabilita dal menu. Se desideri che il sonno del tuo PC non venga disturbato da nient'altro che Windows stesso in caso di un evento importante che sta per verificarsi nel tuo sistema, considera l'utilizzo del criterio Solo timer di riattivazione importanti.

Impostazioni USB -> Impostazione sospensione selettiva USB

Per risparmiare la durata della batteria, è possibile spegnere i dispositivi USB collegati al PC quando non li si utilizza. L'unico problema è che questa impostazione potrebbe causare problemi con alcuni dispositivi USB: potrebbero non essere ripristinati correttamente quando si desidera iniziare a utilizzarli. Tuttavia, tali occasioni sono piuttosto rare.

Impostazioni grafiche Intel (R) -> Piano di alimentazione grafica Intel (R)

Se sei un utente di grafica Intel, puoi modificare il tuo piano di alimentazione della grafica in base al tuo piano di alimentazione di Windows. Le opzioni qui sono abbastanza semplici: dovresti scegliere tra risparmiare energia e goderti le migliori prestazioni grafiche.

Pulsanti di accensione e coperchio -> Azione pulsante di accensione

È ora di decidere cosa fa il tuo pulsante di accensione fisico quando lo premi:

  • Fare niente
  • Dormire
  • Ibernazione
  • Fermare
  • Spegnere il display

Pulsanti di accensione e coperchio -> Azione di chiusura coperchio

Qui è dove puoi selezionare cosa dovrebbe accadere quando chiudi il coperchio del laptop mentre il tuo computer è acceso:

  • Fare niente
  • Dormire
  • Ibernazione
  • Fermare

Pulsanti di accensione e coperchio -> Azione pulsante di sospensione

Se il tuo PC ha un pulsante di sospensione fisico, quando viene premuto, potrebbe portare a una delle seguenti opzioni:

  • Fare niente
  • Dormire
  • Ibernazione
  • Spegnere il display

PCI Express -> Gestione alimentazione stato collegamento

Con questa impostazione in atto, è possibile controllare il protocollo Active State Power Management progettato per la gestione di dispositivi PCIe basati su serie. Quando non sono necessari attivi, è possibile metterli in uno stato di basso consumo, utilizzando questa impostazione. Quindi, seleziona l'opzione che più ti si addice in termini di consumo energetico.

Processor Power Management -> System Cooling Policy

Questa opzione è anche un compromesso tra consumo energetico e prestazioni. Scegli Attivo per aumentare la velocità dei tuoi fan, raffreddare il tuo processore e aumentare le prestazioni del tuo PC. Tuttavia, se è necessario ridurre il consumo energetico, è possibile optare per Passivo, che porta a una maggiore durata della batteria ma a prestazioni inferiori.

Gestione alimentazione processore -> Stato massimo del processore / Stato minimo del processore

Queste impostazioni servono per regolare i limiti della velocità del tuo processore. I valori predefiniti vanno bene, quindi sconsigliamo di cambiarli.

Display -> Spegni display dopo

Ai fini della riduzione del consumo energetico, il display può essere spento quando non è in uso. Spetta a te decidere il periodo di inattività dopo il quale il display si spegne.

Impostazioni multimediali -> Durante la condivisione di file multimediali

Quando il tuo PC funge da server, puoi mantenerlo attivo scegliendo Impedisci di inattività per dormire. Al contrario, l'opzione Consenti al computer di dormire lascerà il tuo PC in stato di stop anche durante lo streaming. Inoltre, puoi andare per Consenti al computer di entrare in modalità Assente, che è lo stato che indica chiaramente che sei assente. La modalità Enter Away consente la condivisione e la registrazione di contenuti multimediali in background mentre il display è spento e l'audio è disattivato. Per concludere, consente alle attività in background di continuare e allo stesso tempo prolunga la durata della batteria.

Impostazioni multimediali -> Differenza qualità riproduzione video

Sappiamo che la qualità video è estremamente importante per molti utenti, ma sfortunatamente, in alcuni scenari, non hai altra scelta che scambiarla con il consumo di energia. Passare dalla qualità video al risparmio energetico è facile in questi giorni poiché questa impostazione fornisce le opzioni Bias delle prestazioni di riproduzione video e Bias di risparmio energetico della riproduzione video.

Impostazioni multimediali -> Durante la riproduzione di video

Qui puoi scegliere 'Ottimizza qualità video' o 'Ottimizza risparmio energetico' per soddisfare le tue esigenze attuali durante la riproduzione del video. Tieni presente che 'Equilibrato' potrebbe rivelarsi l'opzione migliore per raggiungere un compromesso.

Batteria -> Notifica batteria critica

Questa impostazione ti consente di sapere quando la batteria è quasi scarica. La notifica della batteria critica è abilitata per impostazione predefinita, ma puoi disattivarla se necessario.

Batteria -> Azione batteria critica

Per evitare che il tuo PC si spenga improvvisamente quando la batteria raggiunge un livello critico, puoi configurare il tuo sistema per dormire, ibernare o spegnersi correttamente quando la batteria è scarica.

Batteria -> Livello batteria critico

Qui è dove puoi impostare il livello della batteria da considerare critico. Quando la batteria lo raggiunge, Windows eseguirà l'azione specificata nella sezione Azione batteria critica.

Batteria> Livello batteria basso

Qui puoi specificare il livello della batteria che il tuo sistema considererà basso. Quando la batteria raggiunge questo valore, riceverai una notifica in modo da poter reagire in modo appropriato.

Batteria> Notifica batteria scarica

Con questa impostazione attiva, ricevi una notifica ogni volta che la batteria inizia a scaricarsi.

Batteria> Azione batteria scarica

Questo è il menu in cui puoi decidere come deve agire il tuo PC quando la carica della batteria si scarica. Ecco le possibili opzioni:

  • Fare niente
  • Dormire
  • Ibernazione
  • Fermare

Batteria> Livello batteria di riserva

Qui puoi specificare il livello della batteria in cui il tuo sistema dovrebbe ridurre il consumo di energia e concentrarsi sull'estensione della durata della batteria.

Tutto sommato, le impostazioni di alimentazione avanzate offrono un mezzo conveniente con cui è possibile raggiungere un compromesso tra le prestazioni e la durata della batteria su Windows 10. In caso di domande o suggerimenti su questo problema, non esitare a contattarci tramite la sezione commenti qui sotto .