Come conservare i dati della CPU del Task Manager nel vassoio di Windows 10?

Se sei un utente di Windows 10, probabilmente hai utilizzato Task Manager (o almeno lo hai incontrato) in diverse occasioni. Il Task Manager è uno strumento avanzato su Windows 10. Consente di monitorare applicazioni, processi e servizi in esecuzione sul computer. È inoltre possibile utilizzare Task Manager per avviare e arrestare programmi e processi. Inoltre, l'utility fornisce statistiche informative sulle prestazioni generali del PC e della rete.



Il Task Manager utilizza pannelli delle prestazioni mobili, ma presenta anche un'icona nella barra delle applicazioni in cui è possibile visualizzare l'utilizzo della CPU del computer. Puoi trovare queste informazioni molto utili. Naturalmente, potresti voler imparare come aggiungere in modo permanente il Task Manager alla barra delle applicazioni di Windows 10. Se è così, sei nel posto giusto. In questo articolo, esamineremo come lavorare con il Task Manager e come mantenere i dati della CPU nel vassoio di Windows 10.

Come aggiungere il Task Manager alla barra delle applicazioni su Windows 10?

Avere le informazioni sull'utilizzo della CPU del PC sempre visibili può essere utile per una serie di motivi. Principalmente, ti consente di vedere quanto è 'occupato' il tuo sistema attualmente. In questo modo, se hai notato che il tuo sistema è in ritardo, puoi provare a 'scaricare' alcuni dei processi che hai in esecuzione sul tuo computer per renderlo più veloce. Inoltre, se hai pochi programmi in esecuzione ma l'utilizzo della CPU è sempre elevato, questo potrebbe essere un segno di un malware che infetta il tuo PC. In questo caso, è una buona idea eseguire una scansione antivirus completa sul tuo computer con un programma come Anti-Malware. Il software è progettato per identificare anche gli elementi dannosi più rari, è completamente compatibile con Windows 10 e può essere eseguito insieme ad altri programmi antivirus.



Per accedere ai dati della CPU di Task Manager, devi prima aprire il programma stesso. Ecco come farlo:

  • Sulla tastiera, premi la combinazione di tasti Ctrl + Maiusc + Esc.
  • Seleziona Task Manager.



Successivamente, dovrai individuare l'icona del vassoio.

In genere, vedrai la piccola icona del misuratore di utilizzo della CPU nell'area di notifica (barra delle applicazioni), situata a sinistra dell'orologio. L'icona mostrerà un indicatore che rappresenta il tuo attuale utilizzo della CPU: maggiore è il tuo attuale utilizzo della CPU, più l'icona dell'indicatore si riempirà. Se desideri visualizzare la memoria, il disco e l'utilizzo della rete, dovrai passare il mouse sull'icona per accedere alla descrizione comando.

Proprio come con qualsiasi altra icona di notifica, sarai in grado di trascinare e rilasciare l'icona di utilizzo della CPU se desideri spostarla a sinistra oa destra nella linea di icone sulla barra delle applicazioni.



Tuttavia, cosa succede se non riesci a vedere l'icona del Task Manager nell'area del vassoio sulla barra delle applicazioni? In questo caso, prova a fare clic sulla freccia sul lato sinistro dell'area di notifica. Quindi, trascina l'icona di utilizzo della CPU nell'area di notifica nella barra delle applicazioni.

Come rimuovere il Task Manager dalla barra delle applicazioni

Se vuoi vedere l'icona dell'utilizzo della CPU tutto il tempo, devi semplicemente avere Task Manager aperto e vedrai la sua icona dell'applicazione apparire come un programma in esecuzione nella barra delle applicazioni.

Ora, cosa succede se si desidera rimuovere le icone di notifica di Task Manager dalla barra delle applicazioni? Anche questo può essere fatto facilmente: puoi semplicemente nascondere l'icona.



Per nascondere l'icona, procedi come segue:

  • Vai alla finestra del Task Manager.
  • Fare clic su Opzioni.
  • Seleziona Nascondi se ridotto a icona.
  • Dopo che questa opzione è stata selezionata, fai clic sull'icona Riduci a icona (puoi trovarla nell'angolo in alto a destra della finestra del Task Manager).

L'icona del Task Manager scomparirà dai programmi in esecuzione elencati nella barra delle applicazioni. Tuttavia, sarai ancora in grado di vederlo nella barra delle applicazioni. Se vedi ancora Task Manager nell'elenco dei programmi in esecuzione sul tuo PC nella barra delle applicazioni, fai clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento della barra delle applicazioni e seleziona Sblocca.

Per ripristinare l'icona, fare doppio clic sull'icona dell'utilizzo della CPU nella barra delle applicazioni o semplicemente avviare nuovamente il Task Manager. Per chiudere l'utilità, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della barra delle applicazioni e fare clic su Chiudi. In alternativa, fai semplicemente clic sul pulsante X per chiudere il programma.



Ecco qua. Ci auguriamo che ora abbiate una migliore comprensione di alcune delle utili funzionalità di Task Manager e sappiate come mostrare sempre la grafica del monitor della CPU di Windows nella barra delle applicazioni.

Abbiamo solo un'altra cosa da aggiungere prima che tu vada. Se desideri utilizzare il tuo sistema Windows al meglio con tutte le sue funzionalità e strumenti, potresti dare una spinta al tuo sistema. Man mano che si accumulano file aggiuntivi e lo spazio di archiviazione diventa ingombrante, il sistema potrebbe iniziare a rallentare e potresti iniziare a riscontrare errori e anomalie frequenti sul tuo PC. Questi potrebbero non essere problemi seri, ma si intromettono seriamente e potrebbero impedirti di utilizzare il tuo computer al massimo delle sue capacità. Se hai effettivamente notato un recente rallentamento nel tuo sistema, ti consigliamo di provare un programma di miglioramento delle prestazioni come BoostSpeed ​​che ti aiuterà a ripristinare il tuo sistema al suo antico splendore.

Una volta installato, il software inizierà eseguendo una scansione completa del sistema, individuando eventuali file non necessari. Ciò può includere file temporanei dell'utente, cache del browser Web, registri degli errori inutilizzati, file di Windows Update rimanenti, file Sun Java temporanei, cache di Microsoft Office non necessaria e così via. Questi file verranno quindi rimossi in modo sicuro dal sistema senza causare alcun problema. Pertanto, finirai per liberare gigabyte di spazio sul tuo computer ed eliminare un'intera serie di errori e glitch in pochi minuti. Inoltre, puoi farlo senza investire in costosi aggiornamenti hardware o passare ore a cercare di liberare spazio manualmente.