Come riparare il servizio Windows Defender non si avvia su Windows 10?

Windows 10 ha un programma antivirus integrato che è considerato attendibile da milioni di utenti in tutto il mondo. È sufficientemente affidabile per proteggere i computer da minacce e attacchi comuni. Tuttavia, molti utenti hanno segnalato che a volte può essere difficile avviare il servizio. In alcuni casi, il problema è accompagnato da un messaggio di errore che appare sullo schermo. Ecco alcuni degli scenari comuni relativi al problema:

  • Il servizio Windows Defender non avvia l'errore 577 - Come accennato, il problema può presentare un messaggio di errore. Puoi risolvere questo problema assicurandoti che il tuo antivirus di terze parti non interferisca con Windows Defender.
  • Il servizio Windows Defender non si avvia su Windows 10, 8.1 e 7 - Molti utenti hanno segnalato che il problema può verificarsi su varie versioni di Windows, incluse 10, 8.1 e 7. Vale la pena notare che la maggior parte dei metodi inclusi in questo articolo può essere utilizzata anche per le versioni precedenti di Windows. Quindi, sentiti libero di provarli.
  • Windows Defender Security Center non è riuscito ad aprire - Alcuni utenti hanno segnalato di non poter aprire affatto Windows Defender Security Center. Puoi risolvere questo problema installando gli ultimi aggiornamenti.
  • Il servizio Windows Defender continua a interrompersi - È possibile che la corruzione del profilo sia alla base di questo problema. Quindi, dovresti creare un nuovo profilo utente e controllare se questo risolve il problema.



Quindi, come puoi proteggere il tuo PC quando il servizio Windows Defender continua a interrompersi? Per fortuna, abbiamo una raccolta di soluzioni alternative per questo problema. Quindi, se vuoi sapere come riparare il servizio Windows Defender non si avvia su Windows 10, continua a leggere questo articolo e segui i nostri metodi!

Metodo 1: disabilitazione o rimozione dei programmi antivirus di terze parti

In alcuni casi, l'antivirus di terze parti può interferire con Windows Defender e causare diversi problemi tecnici. Quindi, la prima soluzione che puoi provare è disabilitare gli altri tuoi programmi di sicurezza. Se non funziona, sarebbe meglio rimuoverli completamente. Riavvia il PC e prova ad avviare nuovamente Windows Defender per vedere se il problema è stato risolto.



Alcune persone non si sentono a proprio agio ad affidarsi solo a Windows Defender per le loro esigenze di sicurezza. Quindi, se sei riuscito a risolvere il problema rimuovendo il tuo antivirus di terze parti, ti consigliamo di passare a un antivirus più affidabile. Quando vai online, troverai diversi buoni programmi di sicurezza, ma consigliamo vivamente Anti-Malware per molti ottimi motivi.



Per prima cosa, rileva minacce e attacchi che Windows Defender perderebbe. Inoltre, è progettato per essere compatibile con Windows 10. Inutile dire che non entrerà in conflitto con il tuo antivirus principale. Quindi, puoi mantenere Windows Defender rafforzando la sicurezza del tuo computer con l'aiuto di Anti-Malware.

Metodo 2: installazione degli ultimi aggiornamenti di Windows

Alcuni utenti hanno riferito di essere stati in grado di risolvere il problema semplicemente installando gli ultimi aggiornamenti. Quando mantieni aggiornato il tuo sistema, puoi assicurarti che tutto sul tuo computer funzioni senza intoppi. In generale, Windows 10 scarica e installa automaticamente gli aggiornamenti in background. Tuttavia, è possibile che il sistema perda uno o due aggiornamenti. Quindi, è sempre meglio controllare manualmente gli aggiornamenti seguendo le istruzioni seguenti:

  1. Avvia l'app Impostazioni premendo il tasto Windows + I sulla tastiera.
  2. Fare clic su Aggiorna e sicurezza.
  3. Fare clic sul pulsante Verifica aggiornamenti.

Verificare la disponibilità di aggiornamenti per proteggere e applicare patch al sistema.



Dopo averlo fatto, Windows verificherà se sono disponibili aggiornamenti per il tuo PC. Il sistema li scaricherà automaticamente in background. È possibile riavviare il computer per installare questi aggiornamenti.

Metodo 3: esecuzione di una scansione SFC

È anche possibile che il danneggiamento dei file sia il motivo per cui Windows Defender non si avvia. Per fortuna, puoi risolvere questo problema eseguendo una scansione SFC. Per fare ciò, segui semplicemente i passaggi seguenti:

  1. Sulla tastiera, premi il tasto Windows + X. Dall'elenco, seleziona Prompt dei comandi (amministratore) o Powershell (amministratore).
  2. Una volta che il prompt dei comandi è attivo, digita 'sfc / scannow' (senza virgolette), quindi premi Invio. Mantieni il tuo registro pulito e ordinato.
  3. Il programma inizierà la scansione del sistema, riparando i file danneggiati o corrotti. Il processo potrebbe richiedere del tempo ed è importante evitare di interromperlo.

Una volta completata la scansione, controlla se il problema è stato risolto. Se non riesci ancora a far funzionare Windows Defender, sarebbe consigliabile provare a eseguire una scansione DISM. Segui le istruzioni seguenti:

  1. Fare clic sull'icona Cerca sulla barra delle applicazioni.
  2. Digita 'prompt dei comandi' (senza virgolette).
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi sui risultati, quindi selezionare Esegui come amministratore.
  4. Una volta che il prompt dei comandi è attivo, incolla il seguente testo:
  5. DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth

Metodo 4: pulizia del registro



Voci di registro danneggiate o danneggiate possono anche essere il motivo per cui il servizio Windows Defender non si avvia. Quindi, devi individuare le voci problematiche, quindi rimuoverle o risolverle. Vale la pena notare che questa attività può essere noiosa e complicata da eseguire manualmente. Inoltre, devi essere molto cauto perché anche un errore può danneggiare il tuo sistema. Quindi, la soluzione migliore è automatizzare il processo, utilizzando uno strumento affidabile come Registry Cleaner.

Semplicemente facendo clic su un pulsante, farai in modo che questo programma esegua una scansione approfondita del tuo registro e cerchi voci mancanti, danneggiate e danneggiate. La parte migliore è che Registry Cleaner si prende cura di tutte le voci problematiche, non solo di quelle che hanno causato il problema di Windows Defender. Quindi, una volta completato il processo, puoi aspettarti che il tuo computer funzioni in modo fluido e veloce.

Metodo 5: controllo delle variabili di ambiente



Il sistema utilizza variabili di ambiente per accedere facilmente a determinate directory. Tuttavia, è possibile che tu o un'applicazione di terze parti li abbia modificati, causando il problema con Windows Defender. Non preoccuparti perché puoi risolvere questo problema seguendo le istruzioni di seguito:

  1. Vai alla barra delle applicazioni e fai clic sull'icona Cerca.
  2. Digita 'impostazioni di sistema avanzate' (senza virgolette), quindi premi Invio.
  3. Nella parte inferiore della finestra Proprietà del sistema, vedrai un pulsante Variabili d'ambiente.
  4. Cerca la variabile% ProgramData% e assicurati che sia impostata su C: ProgramData. Correggere la variabile di conseguenza.

Metodo 6: creazione di un nuovo account utente

Una delle opzioni che puoi provare è creare un nuovo account utente. È possibile che il servizio Windows Defender non si avvii perché il tuo account utente è stato danneggiato. Quindi, assicurati di seguire i passaggi seguenti:

  1. Sulla tastiera, premi il tasto Windows + S.
  2. Digita 'impostazioni' (senza virgolette), quindi premi Invio.
  3. Vai ad Account.
  4. Nel riquadro di sinistra, seleziona Famiglia e altre persone dall'elenco.
  5. Vai al riquadro di destra, quindi fai clic su Aggiungi qualcun altro a questo PC.
  6. Seleziona 'Non ho le informazioni di accesso di questa persona'.
  7. Scegli 'Aggiungi un utente senza un account Microsoft'.
  8. Digita il tuo nome utente preferito, quindi fai clic su Avanti.
  9. Passa al nuovo account utente e controlla se il problema persiste.

Hai suggerimenti per risolvere questo problema?

Condividi le tue idee nei commenti qui sotto!