Come risolvere i problemi di balbuzie e glitch video su Windows 10?

Se il tuo computer esegue Windows 10, potresti riscontrare alcuni disturbi su Windows Media Player, VLC e vari altri programmi durante il tentativo di riprodurre i video archiviati sul tuo disco rigido.



Questi problemi e problemi di balbuzie si verificano anche su Chrome, Firefox, Microsoft Edge o qualsiasi altro browser durante lo streaming di video su piattaforme come YouTube.

Molti utenti si lamentano del fatto che i problemi sono iniziati dopo aver eseguito l'aggiornamento da una versione precedente di Windows a Windows 10.



In questo articolo, discuteremo una serie di soluzioni che puoi applicare per sbarazzarti di questi fastidiosi contrattempi una volta per tutte e goderti i tuoi video.

Che cosa causa la balbuzie e il glitch dei miei video memorizzati localmente durante la riproduzione?



Ci sono vari possibili fattori che potrebbero portare a questi problemi, alcuni dei quali includono:

  • Il tuo lettore video non è aggiornato. Visita il sito web ufficiale dello sviluppatore e scarica l'ultima versione.
  • Il tuo driver grafico è obsoleto.
  • Non hai installato gli aggiornamenti di Windows.
  • Hai impostato configurazioni di sistema sfavorevoli.
  • Il tuo sistema è stato infettato da malware.

Potrebbe anche essere che il video che non riesci a riprodurre correttamente sia danneggiato. Considera l'idea di ottenere di nuovo il file. Oppure, se stai utilizzando VLC media player, segui la procedura di seguito e verifica se il video verrà riprodotto correttamente in seguito:

  1. Apri il programma e fai clic sulla scheda Strumenti.
  2. Fare clic su Preferenze nella parte inferiore del menu contestuale.
  3. Nella parte superiore della pagina, passa a Input / codecs.
  4. Vai alla categoria File. In File AVI danneggiato o incompleto, seleziona Correggi sempre.
  5. Salva le modifiche e esci dalla finestra.
  6. Ora prova a riprodurre di nuovo il video.

Cosa succede se ottengo video balbettanti in tutti i browser

La prima cosa che devi fare è vedere se hai una forte connessione a Internet. Potrebbe essere necessario controllare il modem e considerare di riavviarlo. Successivamente, assicurati che il tuo browser sia aggiornato e quindi cancella i cookie ei file temporanei.

Come risolvere i video instabili su un computer Windows 10



Sia che tu stia affrontando questi problemi video sul tuo browser o sulle applicazioni del lettore multimediale, le correzioni presentate di seguito ti aiuteranno a eliminarli.

Come risolvere i problemi di balbuzie video:

  1. Aggiorna il tuo driver grafico
  2. Installa gli aggiornamenti di Windows
  3. Ripristina le impostazioni predefinite del piano di risparmio energetico scelto
  4. Modifica le impostazioni dello sfondo
  5. Modifica le impostazioni del browser
  6. Cerca malware
  7. Cerca modifiche hardware
  8. Modifica le impostazioni della realtà X (per utenti Sony)
  9. Disattiva temporaneamente il tuo programma antivirus

Sembra una manciata. Ma non preoccuparti. Potrebbe non essere necessario provare tutte queste correzioni prima che i tuoi video possano essere riprodotti senza problemi.



Cominciamo, va bene?

Correzione 1: aggiorna il driver grafico

Devi assicurarti di utilizzare l'ultima versione del driver grafico per il tuo PC. È possibile incorrere in problemi se si dispone di driver incompatibili, corrotti, mancanti o obsoleti.

Pertanto, ti consigliamo di utilizzare Driver Updater per gestire automaticamente questi problemi. Lo strumento riconosce le specifiche del PC ed esegue una scansione completa del sistema per rilevare, scaricare e installare tutti i driver richiesti.

Correzione 2: installa gli aggiornamenti di Windows



Segui questi semplici passaggi per scaricare e installare gli aggiornamenti disponibili per il tuo sistema operativo:

  1. Premi il tasto WINDOWS.
  2. Vai alla barra di ricerca e digita Aggiornamenti.
  3. Fare clic su 'Verifica aggiornamenti' dall'elenco dei risultati.
  4. Fare clic sul pulsante 'Verifica aggiornamenti' sul lato destro della finestra che si apre.

Al termine del processo, riavvia il computer e verifica se i tuoi video ora vengono riprodotti senza problemi.

Correzione 3: ripristinare le impostazioni predefinite del piano di gestione dell'alimentazione scelto

Le prestazioni del tuo sistema sono collegate al tuo piano di alimentazione preferito. E poiché hai la possibilità di modificare le impostazioni, potresti aver apportato modifiche che ora stanno causando i problemi video che stai affrontando. In tal caso, il ripristino delle configurazioni predefinite aiuterà a risolverlo.

Ecco cosa devi fare:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della batteria visualizzata sulla barra delle applicazioni.
  2. Seleziona Opzioni risparmio energia dal menu contestuale.
  3. Ora fai clic sul collegamento 'Modifica impostazioni piano' accanto al piano di alimentazione selezionato.
  4. Fai clic sul link che dice 'Ripristina le impostazioni predefinite per questo piano'. (Troverai l'opzione in fondo alla pagina).
  5. Fare clic su OK per confermare l'azione.
  6. Riavvia il computer e prova a riprodurre di nuovo il video.

Correzione 4: modifica le impostazioni dello sfondo

Se hai abilitato la presentazione per lo sfondo del desktop e hai impostato un breve intervallo, il tuo video potrebbe saltare un fotogramma ogni volta che si attiva un nuovo sfondo. Puoi disabilitare completamente l'opzione o regolare le impostazioni.

Segui questi semplici passaggi:

  1. Vai al menu Start.
  2. Digita Sfondo nella barra di ricerca e seleziona 'Scegli sfondo, presentazione o tinta unita come modalità di sfondo' dai risultati.
  3. Ora fai clic su Sfondo e seleziona Immagine o Colore solido. Ma se preferisci mantenere attiva la presentazione, imposta un intervallo di tempo più lungo (30 minuti o 1 ora).

Correzione 5: modifica le impostazioni del browser

Ecco cosa devi fare se utilizzi Google Chrome:

In Google Chrome è presente una funzione nota come accelerazione hardware che potrebbe causare problemi di balbuzie durante lo streaming dei video. Cambiarlo (ovvero, accenderlo se è disabilitato e spegnerlo se è abilitato) potrebbe aiutare a risolvere il problema. Segui questi passi:

  1. Avvia il browser e fai clic sul pulsante del menu (i tre punti verticali).
  2. Fare clic su Impostazioni.
  3. Scorri verso il basso fino al pulsante della pagina e fai clic su Avanzate.
  4. Vai alla categoria 'Sistema' e fai clic sull'interruttore Riavvia per abilitare o disabilitare l'opzione che dice 'Usa accelerazione hardware quando disponibile'. Una volta fatto, il browser verrà riavviato e applicherà la modifica.
  5. Prova a riprodurre i tuoi video ora e verifica se il problema persiste. In tal caso, ripetere i passaggi precedenti per annullare la modifica apportata.

La prossima cosa che puoi fare è aggiornare il componente WideVine di Chrome. Segui i semplici passaggi seguenti per farlo. Ma prima devi cancellare i cookie e altri dati di navigazione:

  1. Avvia il browser e apri una nuova scheda.
  2. Premi CTRL + MAIUSC + CANC. Questo ti porterà direttamente alla pagina 'Cancella dati di navigazione'.
  3. Scegli 'Dall'inizio' come intervallo di tempo, quindi seleziona la casella di controllo per le voci elencate.
  4. Ora fai clic sul pulsante 'Cancella dati'.
  5. Chiudi il browser.

Dopo aver completato i passaggi precedenti, ora puoi andare avanti e aggiornare WideVineCDM:

  1. Richiama la finestra di dialogo Esegui (premi il logo Windows + scorciatoia R sulla tastiera).
  2. Digita o copia e incolla C: / Programmi (x86) / Google / Chrome / Applicazione nel campo e fai clic su OK o premi Invio.
  3. Apri la cartella denominata con un numero di codice. All'interno troverai la directory WideVineCDM. Cancellalo.
  4. Apri di nuovo la finestra di dialogo Esegui e inserisci C: Users (Your Username) AppData Local Google Chrome User Data. Quindi fare clic su OK.
  5. Individua WideVineCDM ed eliminalo.
  6. Avvia Chrome.
  7. Digita o copia e incolla chrome: // components nella barra dell'URL e premi Invio.
  8. Vai a Wide Vine Content Decryption Module (nota la versione) e fai clic sul pulsante Check for Updates.
  9. Attendi il completamento del processo e quindi chiudi il browser.
  10. Richiama la finestra di dialogo Esegui (logo Windows + R).
  11. Digita C: Users (il tuo nome utente) AppData Local Google Chrome User Data e premi Invio o fai clic su OK.
  12. Apri la cartella WideVindCDM e rinomina la voce all'interno con la versione di cui hai preso nota nel passaggio 13.
  13. Ora avvia il browser e prova a riprodurre i tuoi video. Verifica se il problema è stato risolto.

Su Mozilla Firefox:

Devi anche attivare (spegnilo se abilitato e riaccendilo se disabilitato) la funzione di accelerazione hardware e vedere se questo risolve il problema. Segui i passaggi seguenti:

  1. Avvia il browser e fai clic sul pulsante del menu nell'angolo in alto a destra.
  2. Fare clic su Opzioni.
  3. Deseleziona 'Utilizza le impostazioni delle prestazioni consigliate'.
  4. Abilita o disabilita 'Usa accelerazione hardware quando disponibile'.
  5. Riavvia il browser e verifica se i problemi con il video si verificano ancora. In caso affermativo, ripeti i passaggi precedenti e annulla le modifiche apportate.

Su Microsoft Edge:

Potresti essere in grado di correggere la balbuzie su Microsoft Edge disabilitando Adobe Flash.

Ecco come:

  1. Avvia il browser e fai clic sul pulsante del menu nell'angolo in alto a destra.
  2. Fare clic su Impostazioni.
  3. Scorri verso il basso fino a 'Visualizza impostazioni avanzate' e selezionalo.
  4. Fare clic sull'interruttore per disattivare 'Usa Adobe Flash Player'.
  5. Salva le modifiche e chiudi il browser.

Dopo aver completato questi passaggi, verifica se il problema è stato risolto. Se rimane, puoi tornare indietro e abilitare Adobe Flash Player e quindi eseguire la procedura seguente:

  1. Premi il logo Windows + la scorciatoia R per visualizzare la finestra di dialogo Esegui.
  2. Digita inetcpl.cpl nella casella e premi Invio o fai clic su OK.
  3. Vai su Avanzate e attiva o disattiva l'opzione 'Usa rendering software invece di rendering GPU'.
  4. Fare clic su Applica.
  5. Fare clic su OK.
  6. Ora prova a riprodurre un video e verifica se il problema è stato risolto correttamente. In caso contrario, puoi ripetere i passaggi e annullare la modifica che hai apportato.

Correzione 6: ricerca malware

Potresti dover affrontare questi problemi se il tuo computer è stato infettato da elementi dannosi. Ti consigliamo di eseguire una scansione completa del sistema con Anti-Malware. Lo strumento rileverà e rimuoverà tutte le entità dannose nascoste nel tuo computer. Successivamente, prova a riprodurre di nuovo il video e verifica se il problema è stato risolto.

Correzione 7: ricerca modifiche hardware

La ricerca di modifiche hardware tramite Gestione dispositivi potrebbe aiutare a risolvere il problema:

  1. Premi la combinazione logo Windows + X sulla tastiera per aprire il menu WinX.
  2. Individua Gestione dispositivi nell'elenco e fai clic su di esso.
  3. Nella finestra che si apre, fare clic con il pulsante destro del mouse su un'area vuota e selezionare “Rileva modifiche hardware.

Al termine del processo, chiudi la finestra e prova a riprodurre nuovamente i tuoi video.

Correzione 8: modifica delle impostazioni di realtà X (per utenti Sony)

La tecnologia di elaborazione delle immagini nota come X-reality perfeziona la qualità del tuo video. Alcuni utenti hanno indicato che era responsabile dei problemi di balbuzie e glitch.

Puoi disabilitarlo e vedere se funziona:

  1. Apri VAIO Control Center.
  2. Nel riquadro di sinistra, fai clic su Qualità dell'immagine.
  3. Individua 'X-reality per dispositivi mobili' sul lato destro dello schermo e disattiva le opzioni elencate sotto di esso.
  4. Prova a riprodurre di nuovo i tuoi video. Verifica se il problema è stato risolto.

Correzione 9: disabilita temporaneamente il programma antivirus

Alcuni utenti hanno riferito di essere stati in grado di interrompere la balbuzie del video e le anomalie dopo aver disabilitato il loro programma di sicurezza. Ciò è stato confermato da alcuni sviluppatori di software antivirus. Puoi quindi provarlo e vedere se questo fa il trucco per te, soprattutto se hai tentato tutte le soluzioni di cui sopra senza alcun risultato, anche se abbastanza improbabile.

Se questa soluzione funziona, prendi in considerazione la possibilità di disabilitare il programma antivirus in modo permanente e quindi passare a una marca diversa.

Infine, puoi anche provare un semplice passaggio come convertire il tuo video in un altro formato. Potrebbe essere d'aiuto

se il video non viene riprodotto correttamente su Windows 10 a causa di incompatibilità di formato. WinX Video Converter è un ottimo strumento per convertire gratuitamente qualsiasi video 4K / HD in formati compatibili con Windows 10. Converti MKV in MP4, AVI in WMV, HEVC in H.264 e così via. Il software può anche essere utilizzato per ridurre le dimensioni del file video, tagliare, ritagliare, unire filmati video, aggiungere sottotitoli al video o regolare i parametri video. Ultimo ma non meno importante, l'interfaccia intuitiva dell'app la rende davvero facile da usare.

Ci auguriamo che questi suggerimenti ti abbiano aiutato.

Se hai domande o commenti, non esitare a lasciarli nella sezione sottostante.

Ci piacerebbe sentire la tua opinione.