Come correggere IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL (BSOD 0x00000008)

Una schermata blu della morte (BSOD) è il peggior incubo degli utenti occasionali ed esperti di Microsoft Windows allo stesso modo. Le schermate blu essenzialmente rendono il sistema inutilizzabile e negano persino l'accesso al desktop per la risoluzione dei problemi. Esistono dozzine di errori di Windows che possono causare un BSOD. Puoi trovare facilmente guide di aiuto sulla maggior parte di quelle comuni su Internet.



comunque, il IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL l'errore è un altro paio di maniche. Questo errore è anche noto come errore BSOD o STOP 0x00000008. Questo errore appare raramente, motivo per cui è relativamente sconosciuto alla comunità di correzione dei bug.

Recentemente, alcuni utenti Windows si sono lamentati di ricevere questo errore, specialmente su Windows 10. Questo errore può interessare anche gli utenti di Windows 8.1 e 7 perché è un problema relativo all'hardware.



Se la tua ricerca online per trovare un modo per risolvere questo errore ti ha portato qui, non rimarrai deluso. Questa guida contiene diverse soluzioni che possono aiutarti a eliminare la schermata blu e riprendere il controllo del tuo PC.

Cosa significa IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL?



Di solito, ogni errore STOP ha un nome in codice di errore. In questo caso, l'errore STOP 0x00000008 ha la seguente descrizione della segnalazione di bug: IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL . L'errore STOP 0x00000008 è spesso abbreviato in STOP 0x8, e questo è ciò che useremo in futuro.

Ma qual è il significato preciso del messaggio di errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL? Poiché l'errore è così raro, al momento sono disponibili relativamente poche informazioni di pubblico dominio. Si prevede che più sarà disponibile quanto più tempo i tecnici di bug dovranno affrontare questo errore.

Quello che si sa è che IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL si riferisce a problemi hardware sul sistema. Ciò non sorprende: tutti gli errori STOP sono generalmente causati da problemi di hardware o driver. Il messaggio STOP 0x8 indica che il PC ha riscontrato un errore irreversibile durante il runtime.

Qual è l'errore di schermata blu 0x00000008 su Windows 10?



STOP 0x8 è un errore raro sui computer che eseguono Windows. Significa che problemi hardware o software hanno costretto il computer a subire un arresto irreversibile. Un errore irreversibile impedisce sostanzialmente al sistema di funzionare. Fa letteralmente fermare il PC qualunque cosa stia facendo e sperimenta un guasto fatale.

Se il tuo PC si spegne improvvisamente e si riavvia in una schermata blu con il messaggio IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL, significa che si è verificato l'errore STOP 0x8. È possibile ottenere questo bug se c'è un problema con il file system NT (NTFS). Gli utenti che riscontrano l'errore riceveranno questo messaggio nella schermata blu:

Questo non è affatto l'unico messaggio associato all'errore BSOD 0x8. Altri utenti hanno segnalato di aver ricevuto questo messaggio di errore molto più lungo sulle loro schermate blu:



IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL

Se è la prima volta che visualizzi questa schermata di errore, riavvia il computer. Se questa schermata viene visualizzata di nuovo, segui questi passaggi:

Verificare che il nuovo hardware o software sia installato correttamente. Se si tratta di una nuova installazione, chiedi al produttore dell'hardware o del software eventuali aggiornamenti di Windows di cui potresti aver bisogno.



Se i problemi persistono, disabilitare o rimuovere qualsiasi hardware appena installato. Disabilitare le opzioni di memoria del BIOS come la memorizzazione nella cache o lo shadowing. Se è necessario utilizzare la modalità provvisoria per disabilitare o rimuovere componenti, riavviare il computer, premere F8 per selezionare Opzioni di avvio avanzate, quindi selezionare Modalità provvisoria.

….

Basti dire che l'ultimo messaggio di errore ci dà diverse idee su cosa fare quando il BSOD si apre dal nulla. Spiegheremo questi e molti altri metodi per gestire l'errore BSOD 0x8 nella sezione successiva.

Come risolvere l'errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL

Quando una schermata blu appare sul tuo sistema, è un grande inconveniente. A volte, puoi avviare il desktop da una schermata blu, il che è fantastico. Altre volte, anche se lo fai, il PC si riavvierà casualmente nel BSOD dopo pochi minuti. Questo accade con l'errore 0x00000008 ed è molto fastidioso.

Se segui i passaggi delle soluzioni di seguito, avrai ottime possibilità di risolvere questo errore per sempre.

Nota: L'utilizzo di alcune delle correzioni in questa guida richiede la possibilità di accedere al desktop. Se il tuo PC rimane bloccato sul BSOD anche dopo più riavvii, puoi provare ad accedere al desktop tramite la modalità provvisoria.

Esistono due modi principali per avviare la modalità provvisoria da un PC bloccato su una schermata blu: tramite la schermata Opzioni avanzate e tramite il supporto di installazione.

  • Avvia in modalità provvisoria con opzioni avanzate

Questo metodo prevede l'avvio del PC alcune volte fino all'avvio di Windows nell'ambiente di riparazione automatica. Ecco i passaggi:

  1. Se il tuo PC è attualmente bloccato sulla schermata blu, tieni premuto il pulsante di accensione per spegnerlo.
  2. Premere il pulsante di accensione per accendere il PC. Quando si riavvia nella schermata blu, tieni premuto il pulsante di accensione per spegnerlo di nuovo. Ripetere i passaggi finché non viene visualizzato il messaggio 'Avvio della riparazione automatica'.
  3. Windows si avvierà nella schermata 'Scegli un'opzione'.
  4. Vai a Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Impostazioni di avvio e fai clic su Riavvia.
  5. Nella schermata Impostazioni di avvio, hai la possibilità di premere 4 per abilitare la modalità provvisoria o 5 per abilitare la modalità provvisoria con rete. Dovresti andare con 5.
  • Avvia in modalità provvisoria con il supporto di ripristino

Se Windows non può essere avviato nell'ambiente di ripristino con il metodo sopra, è possibile utilizzare un supporto di installazione avviabile per ottenere lo stesso risultato. Ecco come:

  1. Per creare un supporto Windows 10 avviabile, scarica il file ISO di Windows 10 dal file Pagina di download di Microsoft Windows . Ti consigliamo di scaricare la stessa versione di Windows installata sul tuo PC. Tuttavia, se è disponibile una versione più recente, puoi utilizzarla al suo posto.
  2. Usa il Strumento di creazione di Windows Media o software di terze parti come Rufus per creare un'unità USB avviabile con l'ISO scaricato.
  3. Collega l'unità flash USB al computer e avvialo. Potrebbe essere necessario accedere al BIOS e selezionare l'unità USB come primo dispositivo di avvio.
  4. Dopo l'avvio con l'unità USB, arriverete alla schermata di installazione di Windows. Fare clic sul collegamento 'Ripara il computer' in basso a sinistra. Il PC si riavvierà in Windows Recovery.
  5. Vai a Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Impostazioni di avvio e fai clic su Riavvia.
  6. Nella schermata Impostazioni di avvio, hai la possibilità di premere 4 per abilitare la modalità provvisoria o 5 per abilitare la modalità provvisoria con rete. Dovresti andare con 5.

Ora che sai come avviare la modalità provvisoria quando un BSOD rende impossibile l'avvio sul desktop, sei pronto per utilizzare le correzioni per l'errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL.

  • Correzione 1: eseguire la risoluzione dei problemi BSOD online

Questo metodo è adatto per gli utenti di Windows 10 che possono eseguire l'avvio in modalità provvisoria con rete o che possono ancora avviare Windows dopo aver ricevuto l'errore.

Microsoft ha uno strumento di risoluzione dei problemi con schermata blu in linea per guidare i principianti e gli utenti occasionali che potrebbero non voler affrontare il bug da soli. Offre un semplice processo passo passo per identificare cosa è successo e selezionare una soluzione.

Ecco come utilizzare lo strumento di risoluzione dei problemi BSOD online di Microsoft:

  1. Apri un browser e visita questa pagina per iniziare.
  2. Devi rispondere correttamente alla seguente domanda: 'Quando hai ricevuto l'errore della schermata blu?'

Durante l'aggiornamento a Windows 10. Scegliendo questa opzione, lo strumento di risoluzione dei problemi ti consiglierà di tornare alla versione precedente di Windows.

Dopo l'installazione di un aggiornamento. Scegliendo questa opzione, lo strumento di risoluzione dei problemi consiglia di rimuovere gli aggiornamenti installati di recente.

Durante l'utilizzo del mio dispositivo. Se scegli questa opzione, lo strumento di risoluzione dei problemi ti consiglierà di disinstallare il software di terze parti, ripristinare, disinstallare o disabilitare i driver e disconnettere le periferiche non essenziali del PC.

Nota: Se riesci ad accedere al desktop su un PC con Windows 10< version 1809, you can also use the inbuilt Blue Screen Troubleshooter to fix the error:

  1. Vai a Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Risoluzione dei problemi.
  2. Nel riquadro di destra, fare clic su Schermo blu, quindi fare clic su 'Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi'.

Si spera che questo metodo funzioni per te.

  • Correzione 2: scollegare i dispositivi collegati

Se utilizzi un laptop, potresti avere alcuni dispositivi esterni collegati. Questi possono essere altoparlanti, mouse, tastiera, cuffie, controller di gioco, stampanti, ecc.

La verità è che l'errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL può essere causato da un malfunzionamento in uno o più dispositivi esterni. Il driver di un dispositivo può non funzionare correttamente e far deragliare completamente il sistema. La rimozione dei dispositivi esterni annulla la necessità dei rispettivi driver.

Prova a scollegare tutti i dispositivi collegati (e a spegnere quelli connessi tramite Bluetooth o Wi-Fi) e guarda cosa succede. Dopo aver disconnesso ogni dispositivo non essenziale, riavvia il computer e controlla se si avvia normalmente.

Se il problema viene risolto, potrebbe essere necessario aggiornare il driver del dispositivo esterno per continuare a utilizzarlo in sicurezza con il PC.

  • Correzione 3: scansiona il disco rigido con CHKDSK

Check Disk è un'utilità di Windows che controlla la memoria interna principale e il file system. È uno strumento utile per risolvere errori che vanno dalla corruzione dei file alle schermate blu. Questa utility può essere eseguita da sola e rilevare cluster danneggiati, settori persi, errori del file system e altre malattie della memoria interna di un computer.

Se puoi accedere brevemente al tuo desktop tra episodi di arresti casuali causati dal BSOD 0x8, puoi eseguire rapidamente una scansione con il CHKDSK utilità:

  1. Sul desktop, fai clic sull'icona Esplora file sulla barra delle applicazioni o premi il tasto Win + E per aprire Esplora file.
  2. Fare clic su Questo PC nella colonna inferiore del riquadro di sinistra.
  3. Dovresti vedere le tue unità nel riquadro centrale. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla memoria interna principale e selezionare Proprietà.
  4. Fare clic sulla scheda Strumenti.
  5. Nel gruppo 'Controllo errori', fare clic sul pulsante Controlla ora.
  6. Quando il CHKDSK si apre la finestra di dialogo, scegli una o entrambe le due opzioni e fai clic su Scansione:
    1. Correggi automaticamente gli errori del file system
    2. Scansione e tentativo di ripristino dei settori danneggiati

Nota: In Windows 10, il pulsante Verifica ora è stato sostituito dal pulsante Verifica e le due opzioni nella finestra di dialogo da un'unica opzione 'Scansione unità'.

Se sei bloccato sulla schermata blu e non riesci a riavviare in Windows e la modalità provvisoria non funziona, puoi comunque eseguire il CHKDSK eseguire la scansione utilizzando il prompt dei comandi da ripristino di Windows:

  1. Dalla schermata 'Scegli un'opzione', accedi a Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Prompt dei comandi.
  2. Nella finestra cmd, digita il seguente comando e premi Invio:

chkdsk c: / f / r

Con questo comando, l'utilità Controlla disco scansionerà il tuo disco rigido per errori e tenterà di riparare settori danneggiati e riparare file corrotti.

Se CHKDSK non trova errori o se la scansione non risolve il problema, prova la soluzione successiva.

  • Correzione 4: identificare e rimuovere i file spazzatura con Pulizia disco

È noto che un disco rigido sovraccarico causa l'errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL in Windows 10 e altre versioni del sistema operativo. Se il tuo disco rigido è pieno fino all'80%, fare delle pulizie di primavera può aiutarti a risolvere il problema. Può anche impedire che l'errore si ripeta.

Tuttavia, questo metodo è utile solo se puoi accedere al desktop normalmente o tramite la modalità provvisoria. Tuttavia, dopo aver risolto il problema con altri mezzi, puoi ridurre la quantità di dati sul tuo disco rigido in modo che ci siano meno possibilità che si ripresenti.

Innanzitutto, controlla quanto spazio hai lasciato sul tuo disco rigido. Apri Esplora file, fai clic su Questo PC e controlla la quantità di spazio rimasto sul disco rigido. Se è quasi pieno, dovresti provare a liberare spazio.

Ecco alcuni modi per ridurre la quantità di dati nella memoria principale:

Elimina le applicazioni preinstallate indesiderate e le app di terze parti inutilizzate

  1. In Windows 10, fai clic sul menu Start e seleziona Impostazioni.
  2. Vai a Sistema> App e funzionalità.
  3. Nel riquadro centrale a destra, seleziona l'app che desideri disinstallare e fai clic su Disinstalla.
  4. Ripetere il passaggio 3 per ogni applicazione utente e preinstallata indesiderata.

Alcune applicazioni installate dall'utente non verranno visualizzate qui. Devi andare al pannello di controllo per disinstallarli.

  1. Digita 'cmd' nel menu Start e premi Invio.
  2. Seleziona Categoria dalle opzioni 'Visualizza per' in alto a destra nella finestra del Pannello di controllo.
  3. Fare clic sul collegamento 'Disinstalla un programma' in Programmi.
  4. Nella schermata successiva, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'app che desideri rimuovere e seleziona Disinstalla. Seguire le istruzioni sullo schermo per rimuovere il programma.
  5. Ripetere il passaggio 8 per ogni applicazione e programma indesiderato.

Usa Sensore memoria per identificare i file spazzatura e rimuoverli

Storage Sense identifica e raggruppa i file che ritiene potrebbero non essere più necessari e mostra quanto spazio occupano. Puoi utilizzare l'utile utilità di Windows 10 per rimuovere rapidamente i file temporanei:

  1. Premi il tasto Windows e seleziona Impostazioni.
  2. Passa a Sistema> Archiviazione e seleziona l'unità principale per vedere cosa occupa così tanto spazio.
  3. Esamina gli elementi per vedere dove puoi liberare spazio sul disco rigido. Fare clic su un elemento per visualizzare un'opzione per eliminare i file associati.
  4. Quando hai finito, chiudi la finestra Impostazioni.

Usa Pulizia disco per eliminare tutti i tipi di file spazzatura

L'utilità Pulitura disco in Windows trova tutti i tipi di file spazzatura e li raccoglie in una finestra per una facile selezione ed eliminazione. È possibile utilizzare l'utilità per rimuovere rapidamente diversi tipi di file non necessari, inclusi i seguenti:

File di programma scaricati

File temporanei di Internet

Pagine web offline

Cestino

File temporanei

File di ottimizzazione della consegna

DirectX Shades Cache

Miniature

Pulizia di Windows Update

File di Segnalazione errori di Windows

File convertiti temporanei di Zune

Ecco come utilizzare Pulizia disco:

  1. Eseguire la ricerca e digitare 'Pulizia disco'. Fare clic su Invio.
  2. Nella finestra DISK Cleanup - Drive Selection, selezionare l'unità e fare clic su OK. Se hai più unità, puoi selezionarne solo una alla volta.
  3. In 'File da eliminare', seleziona le caselle accanto agli elementi di cui desideri eliminare i file associati. Seleziona un elemento per visualizzare una breve descrizione. Se desideri visualizzare i singoli file collegati a un file, seleziona il file e fai clic sul pulsante Visualizza file.
  4. Dopo aver effettuato le selezioni, fai clic su 'Pulisci file di sistema' per procedere.
  5. Quando viene visualizzato il messaggio di conferma, fare clic su Elimina file.


Se desideri liberare spazio sul disco rigido più velocemente e con più opzioni, puoi provare uno strumento di pulizia del disco di terze parti verificato come BoostSpeed.

Naturalmente, puoi anche prendere l'iniziativa di eliminare file utente di grandi dimensioni come file multimediali, gallerie fotografiche e file di album che non ti servono. Non dimenticare di svuotare periodicamente anche il Cestino.

Se combini questi metodi, sarai sicuro di ridurre la quantità di spazio utilizzato sul tuo disco rigido a un livello rispettabile. Questo può aiutarti a risolvere errori come il BSOD 0x8.

  • Correzione 5: aggiorna Windows

Se è possibile accedere all'applicazione Impostazioni durante i periodi tra i fastidiosi arresti BSOD a causa dell'errore 0x8, verificare e installare eventuali aggiornamenti di Windows disponibili. È noto che Microsoft rilascia patch e correzioni di bug che aiutano a risolvere alcuni problemi.

Ecco cosa dovresti fare:

  1. Apri Impostazioni.
  2. Vai su Aggiornamento e sicurezza> Windows Update.
  3. Fare clic sul pulsante 'Verifica aggiornamenti'. Se gli aggiornamenti sono già disponibili, è sufficiente fare clic sul pulsante Download accanto a ciascun aggiornamento.
  4. Installa immediatamente tutti gli aggiornamenti e riavvia la macchina.

Se questo non aiuta con il tuo problema BSOD, probabilmente avrai più fortuna con la prossima correzione.

  • Correzione 6: aggiorna i driver del dispositivo

Microsoft fissa la percentuale di errori di schermata blu dovuti a driver di terze parti a 70. Ciò significa che ogni sette volte su 10 quando il PC si riavvia in modo casuale in una schermata blu con o senza un codice di errore, un driver di terze parti malfunzionante è il causa del problema.

Se più dispositivi esterni sono collegati contemporaneamente al PC, un driver per uno di essi potrebbe non funzionare correttamente, causando l'errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL. È anche possibile che i driver di dispositivo entrino in conflitto quando sono in uso contemporaneamente, causando l'arresto del sistema.

Inoltre, i driver incompatibili porteranno sicuramente a errori prima o poi. E così sono i driver obsoleti che sono meno ottimizzati per il sistema operativo corrente.

La soluzione a questi tipi di problemi è aggiornare tutti i driver. È meglio che aggiornare un singolo driver perché questo errore non specifica quale particolare driver hardware è il colpevole.

Se hai il tempo e la resistenza per aggiornare manualmente i tuoi driver principali, puoi utilizzare Gestione dispositivi in ​​modalità normale o Modalità provvisoria con rete:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionare Gestione dispositivi. Lì troverai tutti i componenti del tuo PC e i relativi driver.
  2. Fare doppio clic su un elemento per rivelare i dispositivi associati.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un dispositivo e selezionare Aggiorna driver.
  4. Nella finestra successiva, scegli l'opzione 'Cerca automaticamente il software del driver aggiornato'.

Hai fatto la tua parte. Windows farà il suo. Cercherà e installerà il driver più recente per il dispositivo, se riesce a trovarne uno.

Ripetere i passaggi per ogni componente hardware elencato in Gestione dispositivi. Non abbiamo bisogno di dirvi che farlo è un compito arduo, per non parlare dell'inefficienza e del superfluo: c'è un modo molto migliore.

Il modo migliore è utilizzare un programma di aggiornamento dei driver di terze parti certificato come Driver Updater.

La scansione di Driver Updater evidenzierà eventuali driver incompatibili, mancanti, difettosi o obsoleti che necessitano di aggiornamento. Con un licenza premium , puoi semplicemente fare clic sul pulsante 'Aggiorna tutto' per installare immediatamente ogni aggiornamento disponibile per tutti i tuoi driver.

Ecco come utilizzare Driver Updater:

  1. Visitare il Pagina di download di Driver Updater .
  2. Fare clic sul file di installazione scaricato, scegliere le preferenze e fare clic sul pulsante Installa.
  3. Al termine dell'installazione, fare clic sul pulsante per avviare una scansione.
  4. Il software ti mostrerà i driver del tuo dispositivo (inclusi i driver per i dispositivi collegati) e quelli che devono essere aggiornati.
  5. Fare clic sul pulsante Aggiorna accanto a un driver di dispositivo per aggiornarlo o fare clic sul pulsante 'Aggiorna tutto' per installare gli aggiornamenti per tutti i driver di dispositivo obsoleti.

Riavvia il sistema quando il processo è completo e dovresti essere in grado di utilizzare normalmente il tuo PC.

L'ovvio vantaggio di questo metodo è che fa risparmiare tempo prezioso. Inoltre, non sai quando potrebbe apparire un altro arresto casuale di BSOD per interromperti. Pertanto, è preferibile un metodo che aggiorni tutto il più rapidamente possibile.

  • Correzione 7: disabilita il riavvio automatico

Alcuni utenti hanno affermato che la disabilitazione del riavvio automatico li ha aiutati a risolvere il BSOD IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL. Puoi anche provarlo:

  1. Premere il tasto Windows e digitare 'pannello di controllo'. Premi Invio quando viene visualizzata l'app.
  2. Scegli icone piccole o grandi in 'Visualizza per'.
  3. Vai a Sistema> Impostazioni di sistema avanzate.
  4. Nella finestra di dialogo Proprietà del sistema, passa alla scheda Avanzate.
  5. Nella sezione Avvio e ripristino, fai clic su Impostazioni.
  6. Nella nuova finestra di dialogo a comparsa, scorri verso il basso fino alla sezione Errore di sistema e deseleziona la casella di controllo 'Riavvia automaticamente'.
  7. Fare clic su OK e chiudere tutte le finestre.
  • Correzione 8: utilizzare un punto di ripristino del sistema

Se ricordi a che punto è comparso l'errore IRQL_NOT_DISPATCH_LEVEL, sei fortunato, a condizione che tu abbia già creato un punto di ripristino del sistema. Se nessuna delle soluzioni finora ha funzionato per te, puoi semplicemente riportare il tuo computer allo stato in cui si trovava prima che si verificasse l'errore. Ecco le istruzioni da seguire:

  1. Tieni premuto il tasto Windows e premi R.
  2. Digita 'rstrui' nella casella Esegui e fai clic su OK.
  3. Quando viene visualizzata la finestra di dialogo Ripristino configurazione di sistema, fare clic su 'Scegli un punto di ripristino diverso' (se l'opzione è disponibile) e fare clic su Avanti. Altrimenti, fare clic su 'Ripristino consigliato' e fare clic su Avanti.

Nota : Scegli 'Ripristino consigliato' solo se il punto di ripristino scelto da Windows è precedente all'errore che stai riscontrando sul tuo PC.

  1. Nella finestra successiva, seleziona la casella di controllo 'Mostra più punti di ripristino'.
  2. Scegli un punto di ripristino creato prima che si verificasse l'errore e fai clic su Avanti.
  3. Fare clic su Fine per iniziare il ripristino del sistema.

Se l'errore 0x8 è correlato a problemi di driver e scegli il punto di ripristino corretto, questa correzione risolverà quasi sicuramente il tuo problema. Potrebbe essere necessario reinstallare alcuni driver e alcuni programmi al termine dell'inversione.

  • Correzione 9: reinstallare il sistema operativo

Questa è la soluzione di ultima istanza per correggere l'errore 0x00000008. Se nient'altro funziona, potrebbe essere necessario eseguire un'installazione pulita di Windows 10 utilizzando un'unità USB avviabile con l'ultima versione di Windows 10 su di essa.

Puoi anche tentare un ripristino delle impostazioni di fabbrica o un aggiornamento del PC se queste opzioni sono disponibili in Ripristino di Windows.

Ci auguriamo che queste soluzioni abbiano spiegato come rimuovere il BSOD 0x00000008. Puoi consultare le guide della guida sugli errori BSOD correlati per ulteriori correzioni.