Come riparare Catalyst Control Center non si apre in Windows 10

Cosa succede se Catalyst Control Center non si apre in Windows 10? Prima di andare avanti e fornire la soluzione a questo problema, diamo una breve occhiata a cosa sia questa cosa di Catalyst Control Center. Catalyst Control Center (CCC) è un'utilità progettata da una società tecnologica denominata AMD (Advanced Micro Devices). Di solito viene fornito insieme ai driver installati con le schede grafiche Radeon. Queste GPU (unità di elaborazione grafica) sono state inizialmente sviluppate da una società chiamata ATI, nota per le sue CPU ad alta tecnologia (unità di elaborazione centrale) chiamate Ryzen. ATI è stata successivamente acquisita da AMD.



Sebbene Nvidia sia probabilmente il nome più grande sul mercato globale delle GPU, ci sono molte persone che stanno iniziando a convincersi che AMD non sta ottenendo l'attenzione che merita. Credono che AMD sia un potente concorrente nella sfera dell'elaborazione grafica. Simile a ciò che fornisce Nvidia, AMD offre ai suoi utenti il ​​già citato Catalyst Control Center.

L'AMD Catalyst Control Center ti offre un controllo migliore sulla tua scheda video: con esso, puoi regolare la risoluzione dello schermo e le impostazioni di visualizzazione, modificare le prestazioni, abilitare i profili di visualizzazione e persino overcloccare la GPU. Ti consente di ottenere le massime prestazioni dalla tua scheda grafica permettendoti di migliorarne le funzionalità. Tuttavia, queste funzionalità non saranno disponibili quando AMD Catalyst Control Center non si apre apparentemente senza motivo.



Gli utenti che non eseguono programmi ad alta intensità di grafica non avranno bisogno delle funzionalità fornite da AMD Catalyst Control Center. Tuttavia, se lo strumento è installato sul proprio sistema, eseguirà il processo CCC.exe in background e coloro che hanno questo strumento installato con un driver della scheda grafica AMD Radeon potrebbero chiedersi da dove proviene questo processo.



Gli utenti che desiderano installare AMD Catalyst Control Center sul proprio sistema per poter utilizzare le sue funzionalità possono scaricarlo dal sito Web ufficiale di AMD.

Un'altra lamentela degli utenti che non hanno potuto aprire CCC è che non sono stati in grado di passare dalla scheda grafica dedicata alla scheda grafica integrata. Ciò ha impedito loro di utilizzare tutta la potenza delle loro GPU. Dopo aver fallito nell'apertura, il Catalyst Control Center ha visualizzato questo messaggio di errore:

' AMD Catalyst Control Center



Non è possibile avviare AMD Catalyst Control Center. Al momento non ci sono impostazioni che possono essere configurate utilizzando Catalyst Control Center. '

Come si può vedere dal messaggio di errore, non ci sono informazioni su cosa possono fare gli utenti per risolvere il problema. Ecco perché discuteremo di seguito alcune soluzioni. Sebbene questo problema sia comunemente causato da un driver della scheda grafica danneggiato o obsoleto, ci sono molti altri motivi per cui lo strumento potrebbe non avviarsi. Tuttavia, se la colpa è del software del driver danneggiato o obsoleto, puoi facilmente risolverlo eseguendo Driver Updater. Individuerà i driver problematici in pochi secondi e li risolverà e li aggiornerà. Lo strumento ti fornirà i migliori driver disponibili e ripristinerà il normale funzionamento del tuo PC.

Ora, diamo un'occhiata a come far funzionare correttamente AMD Catalyst Control Center:

Soluzione 1: arrestare i processi relativi a AMD Catalyst Control Center

Quando avvii l'eseguibile di un particolare programma, inizia il suo processo in background. In alcuni casi, può non riuscire ad avviare correttamente il programma, anche se ha già avviato il processo. In questo modo il processo viene eseguito continuamente in background. Di conseguenza, non sarai in grado di avviare un'altra sessione del programma, che nel tuo caso è CCC. Per risolvere questo problema, procedi nel seguente modo:

  • stampa Ctrl + Maiusc + Esc per avviare Task Manager.
  • Selezionare Più dettagli quando si apre la finestra.
  • Scorri verso il basso per trovare Processi in background.
  • Fare clic con il tasto destro su Catalyst Control Center e scegli Ultimo compito.



Se questo non risolve il problema, passa alla soluzione successiva.

Soluzione 2: avvia l'app dalla sua posizione originale

Un'altra soluzione su come riparare AMD Catalyst Control Center implica avviarlo dalla sua posizione originale. Il problema potrebbe essere che il collegamento sul desktop dell'utilità è danneggiato.

Per fare il lavoro, vai a File di programma / ATI Technologies / ATI.ACE / Core-Static / amd64 / poi doppio click il file CLIStart.exe.

Soluzione 3: reinstallare i driver di grafica



Quando si utilizza una GPU dedicata, i driver grafici sono molto importanti. Se non sono aggiornati o non funzionano correttamente, potrebbe non essere possibile aprire l'AMD Control Catalyst Center.

Puoi risolvere questo problema disinstallando i vecchi driver GPU dal tuo sistema e installando un nuovo set. Ecco come farlo:

  • Fare clic con il tasto destro su Inizio .
  • Clicca su Gestore dispositivi.
  • Clicca su Schede video .
  • Vai alla tua scheda grafica, fare clic con il tasto destro su di esso e scegli Disinstalla dispositivo.
  • Dai un'occhiata Elimina il software del driver per questo dispositivo. Quindi fare clic su
  • Ricomincia il tuo sistema.
  • Tornare a Gestore dispositivi .
  • Selezionare Cerca modifiche hardware .

Dopodiché, Windows dovrebbe essere in grado di reinstallare automaticamente i driver mancanti. Invece di utilizzare Gestione dispositivi, puoi scaricare manualmente i driver dal sito Web ufficiale di AMD o completare il lavoro automaticamente utilizzando Auslogic Driver Updater.

Soluzione 4: installa tutti gli aggiornamenti di Windows

Un'altra soluzione che puoi provare per far funzionare correttamente AMD Catalyst Control Center è eseguire un aggiornamento di Windows. Ecco come assicurarti di aver installato gli ultimi aggiornamenti di Windows:

  • Vai al Inizio pulsante e fare clic con il tasto destro su di essa.
  • Clicca su
  • Selezionare Aggiornamento e sicurezza.
  • Vai a Controlla gli aggiornamenti e cliccaci sopra.
  • Attendi che Windows esegua l'installazione degli ultimi aggiornamenti.
  • Ricomincia il tuo computer.

Soluzione 5: eseguire una scansione del controllo file di sistema

Windows ha uno strumento integrato denominato Controllo file di sistema. Puoi usarlo per controllare l'integrità dei tuoi file di sistema. Per avviare una scansione SFC, dovresti fare quanto segue:

  • Vai a Windows Search e inserisci
  • Individuare Prompt dei comandi e fare clic con il tasto destro su di essa. Selezionare Esegui come amministratore.
  • Se una Controllo dell'account utente viene visualizzata la finestra, fare clic su
  • Nella finestra del prompt dei comandi, digita il comando sfc / scannow.
  • premi il accedere
  • Attendi che Windows completi la scansione.

Se la scansione SFC non aiuta, prova a utilizzare il comando DISM digitando quanto segue e premendo il tasto accedere chiave:

Soluzione 6: utilizzare un punto di ripristino del sistema

Se nessuna delle soluzioni sopra ha funzionato per te, puoi provare a ripristinare Windows a una configurazione precedente.

Nota: Questo processo può portare alla perdita delle applicazioni installate, sebbene non influirà sui file normali.

Ecco come ripristinare Windows su una copia precedente utilizzando Ripristino configurazione di sistema:

  • Vai alla barra di ricerca di Windows e inserisci Crea un punto di ripristino.
  • Colpire
  • Individua il file Protezione del sistema scheda e seleziona Ripristino del sistema.
  • Clicca su
  • Selezionare Mostra più punti di ripristino. La casella accanto dovrebbe essere spuntata.
  • Scegli un punto di ripristino che conosci e seleziona
  • Scegliere finire e Ricomincia il tuo computer.

Si spera che AMD Catalyst Control Center sia ora attivo e in esecuzione sul tuo computer.