Come posso riparare il computer che continua a riavviarsi?

Voltare una nuova pagina può essere rinfrescante per chiunque. Che si tratti di trasferirsi in una nuova casa, cambiare lavoro o anche provare un hobby, iniziare qualcosa può portare nuove scene nella tua vita quotidiana. D'altra parte, vorresti comunque assicurarti di provare cose nuove solo con moderazione. Dopotutto, troppe cose non sono salutari.



Lo stesso vale per il tuo computer. Se pensi che stia funzionando più lentamente del solito, ti consigliamo di riavviarlo per dare un nuovo inizio ai suoi file di sistema e programmi. Tuttavia, cosa succede se il computer si riavvia automaticamente senza alcun preavviso? Cosa dovresti fare se sembra essere bloccato in un ciclo di riavvio? Bene, la prima cosa che devi fare è restare calmo e leggere la nostra guida. In questo articolo, ti insegneremo come riparare il computer che continua a riavviarsi.
P.S. Se non vuoi leggere l'articolo completo, puoi semplicemente guardare un breve video che mostra una soluzione rapida qui:




Motivi per cui il tuo computer si riavvia in modo incontrollabile

Ci sono molte ragioni alla base di questo problema. Può essere il risultato di vari problemi, inclusi driver danneggiati, hardware difettoso e infezioni da malware, tra gli altri. Può essere difficile individuare esattamente cosa mantiene il computer in un ciclo di riavvio. Tuttavia, molti utenti hanno segnalato che il problema si è verificato dopo aver installato un aggiornamento di Windows 10. Poiché questo errore è abbastanza comune, ci sono anche molti modi per risolverlo. Detto questo, abbiamo elencato di seguito alcune soluzioni che ti aiuteranno a correggere il ciclo di riavvio su Windows 10.

Metodo 1: disabilitazione del riavvio automatico



Quando si desidera correggere il ciclo di riavvio infinito dopo l'aggiornamento di Windows 10, la prima cosa da fare è disabilitare la funzione di riavvio automatico. Ciò ti consentirà di interrompere temporaneamente il riavvio del computer. In questo modo, puoi provare in modo efficiente gli altri metodi che risolveranno definitivamente il problema. Ecco i passaggi:

  1. Accendi il computer.
  2. Prima che venga visualizzato il logo di Windows, tieni premuto il tasto F8. Questo dovrebbe far apparire il menu di avvio.
  3. Seleziona la modalità provvisoria.
  4. Avvia il computer in modalità provvisoria, quindi premi il tasto Windows + R.
  5. Nella finestra di dialogo Esegui, digita 'sysdm.cpl' (senza virgolette), quindi fai clic su OK.
  6. Vai alla scheda Avanzate.
  7. Nella sezione Avvio e ripristino, fai clic sul pulsante Impostazioni.
  8. Troverai l'opzione Riavvia automaticamente in Errore di sistema. Deselezionalo se è stato selezionato. Notare che la casella accanto a 'Scrivi un evento nel registro di sistema' deve essere selezionata. Questa funzione registra i problemi che si verificano nel sistema.
  9. Salvare le modifiche facendo clic su OK.

Come accennato, questo può risolvere solo temporaneamente il ciclo di riavvio su Windows 10. Pertanto, ti consigliamo di procedere con il metodo elencato di seguito.

Soluzione rapida Per risolvere rapidamente «Il computer continua a riavviarsi» problema, usa uno strumento GRATUITO sicuro sviluppato dal team di esperti.

L'app non contiene malware ed è progettata specificamente per il problema descritto in questo articolo. Basta scaricarlo ed eseguirlo sul tuo PC. download gratuito

è un Microsoft® Silver Application Developer certificato. Microsoft conferma l'elevata esperienza di Auslogics nello sviluppo di software di qualità che soddisfi le crescenti esigenze degli utenti di PC.

Metodo 2: eliminazione dei file di registro danneggiati

Prima di seguire le nostre istruzioni, devi essere completamente sicuro di poter completare il processo senza commettere errori. Tieni presente che il registro di Windows è un database sensibile. Anche il posizionamento errato di una virgola può causare danni al tuo computer! Pertanto, ti suggeriamo di optare per una soluzione con un clic come Registry Cleaner . Questo freeware cerca automaticamente i file di registro duplicati o danneggiati. Con un clic di un pulsante, puoi correggere il ciclo di riavvio infinito dopo l'aggiornamento di Windows 10.



Pulisci il registro per interrompere il riavvio del PC.

D'altra parte, se preferisci farlo manualmente, puoi seguire i passaggi seguenti:

  1. Fare clic sull'icona Cerca.
  2. Digita 'regedit' (senza virgolette), quindi premi Invio.
  3. Accedi a questo percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE Microsoft Windows NT CurrentVersion ProfileList
  4. Prima di apportare modifiche, assicurati di creare prima un backup del registro. Ciò ti assicura di poter annullare facilmente gli errori che potresti commettere.
  5. Sfoglia gli ID ProfileList e fai attenzione a quelli con ProfileImagePath. Se ne trovi, cancellalo.
  6. Esci dall'Editor del Registro di sistema.
  7. Riavvia il computer e controlla se il problema è stato risolto.

Metodo 3: aggiornamento dei driver

Quando i tuoi driver sono obsoleti, è possibile che il tuo computer si blocchi in un ciclo di riavvio. Questo perché i tuoi dispositivi non sono in grado di comunicare correttamente con il tuo sistema. Pertanto, è importante verificare se i tuoi driver sono aggiornati. Puoi farlo manualmente o utilizzare uno strumento con un clic come Driver Updater.

Se scegli di aggiornare manualmente i tuoi driver, devi dedicare una notevole quantità di tempo. Dovresti visitare il sito Web del produttore e setacciare i programmi di installazione dei driver per ottenere le versioni giuste per il tuo computer. Inutile dire che questo può richiedere molto tempo. Questo è il motivo per cui ti invitiamo a utilizzare Driver Updater. Questo strumento rileverà automaticamente il tuo sistema e cercherà i driver compatibili. Con un clic di un pulsante, puoi aggiornare i tuoi driver alle ultime versioni consigliate dal produttore.



Se il PC continua a riavviarsi, aggiorna i driver.

Metodo 4: verifica dei problemi hardware

In alcuni casi, un computer potrebbe continuare a riavviarsi a causa di un hardware difettoso. Abbiamo elencato alcuni dei possibili problemi hardware che devi controllare:

RAM

Il problema potrebbe derivare dalla memoria ad accesso casuale (RAM). Verificare la RAM e le condizioni dello slot. Rimuovere la RAM dallo slot e pulirli accuratamente entrambi. Inserisci nuovamente la RAM, quindi controlla se questo risolve il problema.

processore



Il surriscaldamento potrebbe anche bloccare il computer durante un ciclo di riavvio. Pertanto, devi verificare se la tua CPU funziona correttamente. Sarebbe meglio rimuovere la polvere dalla CPU, assicurandosi che la ventola e le aree circostanti siano pulite. Successivamente, accendi il computer e verifica che il problema sia stato risolto.

Dispositivi esterni

Scollega tutti i tuoi dispositivi esterni. Dopodiché, accendi il computer e controlla se non è più in un ciclo di riavvio. Se la tua unità ora funziona correttamente, deve esserci qualcosa di sbagliato in uno dei tuoi dispositivi esterni. Puoi identificare esattamente qual è ricollegandoli uno alla volta. Assicurati di riavviare il computer dopo ogni dispositivo per determinare quale causa il problema.

Metodo 5: scansione per virus o malware

È possibile che il tuo computer sia stato infettato da un virus o malware, ecco perché continua a riavviarsi. È possibile eseguire una scansione antivirus completa utilizzando Windows Defender. D'altra parte, se desideri un controllo antivirus / malware più completo, puoi utilizzare un software di sicurezza di prim'ordine come Anti-Malware. Controllerà il tuo sistema e il registro e cercherà elementi dannosi. Dopo aver lasciato che lo strumento si sbarazzi di virus e malware, puoi riavviare il computer per vedere se il problema è stato risolto.

Scansiona il tuo PC alla ricerca di malware per impedirne il riavvio.

se vuoi proteggere il tuo browser dalle minacce online, dovresti assolutamente avviare il file Protezione del browser strumento nel tuo PC. Ti farà sentire sicuro che il tuo PC ei tuoi dati personali sono protetti.

Potete suggerire altri modi per risolvere questo problema?

Sentiti libero di condividere le tue idee commentando qui sotto!