Come disabilitare la visualizzazione gruppo per cartella in Windows 10 Explorer?

Con Windows Explorer su Windows 10, bastano pochi clic per organizzare i file e le cartelle in base all'ordine preferito. Il browser di file nativo del sistema operativo ti consente di fare molte cose interessanti oltre alle operazioni di routine di copia / incolla / sposta e avvio. Quando si visualizza una cartella piena di file o sottocartelle, è possibile scorrere tra più visualizzazioni di icone (extra large, large, medium, small) o rinunciare del tutto alle icone e dare risalto ai dettagli o al contenuto del file. Puoi decidere di ordinare i tuoi file in base a uno degli attributi predefiniti come nome, tipo, dimensione e data di modifica o in ordine crescente o decrescente. Puoi anche decidere di raggruppare piuttosto elementi simili con ciascun insieme di raggruppamenti ordinati per nome, dimensione, tipo, ecc.



Da quanto precede, è abbastanza chiaro che Windows Explorer pone molta enfasi sulla personalizzazione delle voci delle cartelle, rendendo così l'interfaccia molto facile da usare e organizzata secondo i gusti dei singoli utenti. La bellezza di Explorer è che le opzioni di ordinamento, visualizzazione e gruppo possono essere facilmente modificate. Un utente insoddisfatto di una determinata modalità di visualizzazione deve solo fare clic sull'opzione Visualizza per effettuare un'altra selezione.

Allo stesso modo, gli utenti che non trovano alcun utilizzo per il raggruppamento di file possono disabilitarlo facilmente, se lo desiderano.



Come disabilitare il raggruppamento di file in Windows 10 Explorer?

La disattivazione del raggruppamento di file in Windows annullerà tutte le disposizioni di raggruppamento e ripristinerà i file e le cartelle nell'ordine predefinito. Ciò può essere utile in alcune situazioni in cui l'ordinamento lineare si rivela un metodo sufficiente per disporre i file.

Per disattivare il raggruppamento di file in Windows 10:

  • Sul desktop, fai clic sull'icona di Esplora risorse di Windows per avviarlo o premi il tasto Windows + E.
  • Passa a qualsiasi cartella di tua scelta di cui vuoi separare i file.
  • Fare clic su 'Visualizza' in alto a sinistra per accedere alla scheda Visualizza.
  • Nella scheda Visualizza nel gruppo Visualizzazione corrente, fare clic sulla freccia a discesa Raggruppa per per visualizzare un elenco di attributi selezionabili.
  • Seleziona 'Nessuno' dall'elenco.

Come disabilitare il raggruppamento di file per tutte le cartelle in Windows 10



Se desideri rendere il raggruppamento di file universalmente disabilitato nel tuo sistema, puoi farlo anche tu. La disabilitazione del raggruppamento di file in tutte le cartelle annullerà tutte le impostazioni 'Raggruppa per' applicate a qualsiasi cartella in qualsiasi punto del computer.

Per eseguire correttamente una disabilitazione del raggruppamento di file a livello di sistema, almeno una struttura di cartelle dovrebbe essere già disabilitata. Diventa quindi una questione di applicare le impostazioni in quella cartella di file all'intero sistema.

Ecco come disabilitare il raggruppamento di file per tutti i file e le cartelle in Windows 10:

  • Sul desktop, fai clic sull'icona di Esplora risorse di Windows per avviarlo o premi il tasto Windows + E.
  • Passa a qualsiasi cartella di tua scelta che abbia già il raggruppamento di file disabilitato.
  • Fare clic su 'Visualizza' in alto a sinistra per accedere alla scheda Visualizza.
  • Nella scheda Visualizza nel gruppo 'Mostra / nascondi', fare clic sull'icona 'Opzioni'.
  • Nella finestra di dialogo Opzioni cartella, fare clic su 'Visualizza' per accedere alla scheda Visualizza.
  • Fare clic sul pulsante 'Applica alle cartelle' per rendere l'impostazione nella cartella a livello di sistema.
  • Fare clic su OK.


Tutti i file e le cartelle dovrebbero ora essere liberi da qualsiasi raggruppamento di file selezionato in precedenza. Puoi anche installare ed eseguire una scansione con BoostSpeed ​​per eliminare eventuali errori di prestazioni che possono derivare da questo tipo di azione. Rimuoverà tutti i file spazzatura e le voci di registro inutili e ripulirà la RAM, assicurando che il tuo PC Windows 10 ti dia risultati fluidi e scattanti.

Come abilitare il raggruppamento di file locale o universale



Se desideri abilitare nuovamente il raggruppamento di file, segui questi passaggi:

  • Sul desktop, fai clic sull'icona di Esplora risorse di Windows per avviarlo o premi il tasto Windows + E.
  • Passa a qualsiasi cartella di tua scelta di cui desideri raggruppare i file.
  • Fare clic su 'Visualizza' in alto a sinistra per accedere alla scheda Visualizza.
  • Nella scheda Visualizza nel gruppo Visualizzazione corrente, fare clic sulla freccia a discesa Raggruppa per per visualizzare un elenco di attributi selezionabili.
  • Seleziona l'attributo desiderato dall'elenco (data, tipo, dimensione, ecc.).

Dopo aver deciso di rendere l'attributo di raggruppamento di file preferito applicabile a tutti i file e le cartelle, procedi come segue per applicare il raggruppamento di file a livello di sistema in base alle tue preferenze:

  • Sul desktop, fai clic sull'icona di Esplora risorse di Windows per avviarlo o premi il tasto Windows + E.
  • Passa a qualsiasi cartella di tua scelta che abbia già il raggruppamento di file abilitato.
  • Fare clic su 'Visualizza' in alto a sinistra per accedere alla scheda Visualizza.
  • Nella scheda Visualizza nel gruppo 'Mostra / nascondi', fare clic sull'icona 'Opzioni'.
  • Nella finestra di dialogo Opzioni cartella, fare clic su 'Visualizza' per accedere alla scheda Visualizza.
  • Fare clic sul pulsante 'Reimposta cartelle' per rendere l'impostazione nella cartella a livello di sistema.
  • Fare clic su OK.

Ecco! Hai il raggruppamento di file abilitato in base al tuo tipo di visualizzazione preferito. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento, sia per singole cartelle che per tutte in una sola mossa.