Come modificare la priorità di un processo di Windows 10 utilizzando la riga di comando?

Potresti aver notato che quando esegui applicazioni sul tuo PC Windows, le risorse del processore assegnate variano. Ciò accade perché le risorse del tuo sistema sono limitate. Quindi, Windows assegna un livello di priorità per ogni programma, per determinare quanta 'potenza' può essere concessa. In genere, le applicazioni e i processi Windows hanno la priorità nei seguenti livelli:

  • Tempo reale
  • Alto
  • Superiore al normale
  • Normale
  • Al di sotto della norma
  • Basso



Maggiore è il livello di priorità assegnato al processo, maggiori saranno le risorse assegnate all'app e migliore sarà la sua esecuzione.

Ora, per impostazione predefinita, i livelli di priorità vengono assegnati automaticamente a diversi processi dal sistema Windows. Tuttavia, hai la possibilità di modificarli manualmente. Nella guida di seguito, ti diremo come modificare la priorità del processo per l'esecuzione dei processi utilizzando, riga di comando, Task Manager e PowerShell.



Esistono tre modi per modificare il livello di priorità dei processi in esecuzione sulla macchina. Puoi farlo usando i seguenti metodi:

  • Modifica la priorità nel Task Manager.
  • Imposta la priorità del processo, utilizzando PowerShell.
  • Imposta il livello di priorità utilizzando il prompt dei comandi.

Ecco come modificare la priorità di un processo di Windows 10 tramite Task Manager



Per impostare la priorità di un'attività in Task Manager, procedi come segue:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionare Task Manager.
  • Fare clic sull'icona della freccia in basso in basso per ulteriori dettagli.
  • Vai alla scheda Dettagli nella parte superiore della finestra.
  • Individua il processo o i processi per i quali desideri modificare la priorità.
  • Passa il cursore su Imposta priorità.
  • Nel menu contestuale, scegli il livello di priorità che desideri assegnare a un particolare processo.
  • Ora, fai clic sul pulsante Cambia priorità e chiudi Task Manager.

Ecco come modificare la priorità di un processo tramite PowerShell

Un altro modo per modificare un livello di priorità di un processo in Windows 10 è usare PowerShell. Tuttavia, PowerShell non presenta i livelli di priorità in termini 'umani'. Sceglierai invece quale livello assegnare all'attività in base all'ID designato del livello. Questo rende le cose un po 'più complicate, ma abbiamo elencato il significato dei codici ID di seguito per tua comodità:

Tempo reale 256
Alto 128
Superiore al normale 32768
Normale 32
Al di sotto della norma 16384
Basso 64

Ora che conosci gli ID, puoi procedere con i seguenti passaggi:

  • Sulla tastiera, premi il tasto Win ed esegui una ricerca per PowerShell.
  • Fare clic sul primo risultato della ricerca.
  • Nella finestra di PowerShell, inserisci il comando seguente e premi Invio:



Get-WmiObject Win32_process -filter 'name = 'ProcessName.exe'' | oggetto foreach {$ _. SetPriority (PriorityLevelID)}

  • Nel comando precedente, invece di ProcessName, inserisci il nome del processo (app) per il quale desideri modificare il livello di priorità. Invece di PriorityLevelID, immettere il codice del livello di priorità necessario.

Ecco come modificare la priorità di un processo utilizzando una riga di comando

Infine, puoi anche modificare il livello di priorità di un sul tuo PC utilizzando il prompt dei comandi. Ecco come:

  • Sulla tastiera, premi la combinazione di tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Digita 'cmd' (senza virgolette) e premi il tasto Invio sulla tastiera.
  • Nella finestra del prompt dei comandi, immetti il ​​seguente comando e premi Invio:

processo wmic dove name = 'ProcessName' CALL setpriority 'PriorityLevelID'

  • Nel comando precedente, sostituire ProcessName con il nome del programma per il quale si desidera modificare il livello di priorità.
  • Sarà inoltre necessario modificare PriorityLevelID con l'ID corrispondente dalla tabella sopra. Sì, con il prompt dei comandi, devi usare gli ID numerici per i livelli di priorità proprio come con PowerShell.



Tuttavia, se preferisci utilizzare i nomi effettivi dei livelli di priorità (proprio come con Task Manager), puoi utilizzare un comando diverso per farlo accadere. Ecco qui:

processo wmic dove name = 'ProcessName' CALL setpriority 'PriorityLevelName'

Nel comando precedente, sarà necessario modificare ProcessName con il nome del processo e PriorityLevelName con il livello di priorità che si desidera utilizzare. In questo caso, puoi utilizzare i nomi dei livelli effettivi: Tempo reale, Alto, Sopra il normale, Normale, Sotto il normale o Basso.

Come interrompere un processo da una riga di comando su Windows 10?



Infine, se vuoi semplicemente interrompere uno dei processi in esecuzione sul tuo PC, puoi farlo anche tramite il prompt dei comandi. Ecco come:

  • Apri il prompt dei comandi con privilegi di amministratore.
  • Digita 'tasklist' (senza virgolette) per visualizzare un elenco completo dei processi attualmente in esecuzione sul tuo PC.
  • Se desideri interrompere un processo, puoi farlo utilizzando il nome del processo o il suo PID (PID è un numero decimale univoco assegnato al processo).
  • Per interrompere un processo utilizzando il suo nome, immettere il seguente comando:

taskkill / IM 'nome processo' / F

Nota: è necessario sostituire 'nome processo' con il nome del processo che si desidera interrompere.

  • Se desideri interrompere un processo utilizzando il suo ID, inserisci questo comando:

taskkill / F / PID pid_number

Nota: è necessario sostituire 'Numero PID' con il numero del processo.

Ecco fatto: il processo è stato interrotto e non occupa più le risorse di sistema.

Ci auguriamo che le informazioni di cui sopra siano state utili e ora hai tre modi praticabili per impostare manualmente i livelli di priorità per una varietà di attività in Windows. Se ti stai chiedendo cos'altro puoi fare per rendere il tuo sistema più efficiente, considera l'utilizzo della funzione Optimize Tab in BoostSpeed. La categoria Optimize Tab è dotata di diversi strumenti che possono aumentare le prestazioni del tuo PC, senza alcun costo per il tuo portafoglio o il tuo tempo.

BoostSpeed ​​eliminerà in modo efficiente tutti i problemi di riduzione della velocità che potrebbero rallentare il tuo PC (registri degli errori, file temporanei, cache, ecc.). Inoltre, manterrà il tuo computer protetto da potenziali minacce online.