L'installazione della correzione non è riuscita nella fase Safe_OS con un errore

'Se trovi un percorso senza ostacoli,
probabilmente non porta da nessuna parte '

Frank A. Clark

Se stai cercando il modo migliore per correggere l'errore 0xC1900101 - 0x20017, sei sicuramente arrivato nel posto giusto: sappiamo quanto sia scoraggiante questo problema e abbiamo fatto del nostro meglio per compilare un elenco esaustivo delle soluzioni comprovate per questo problema.



Ricevere un messaggio che dice 'L'installazione non è riuscita nella fase SAFE_OS con un errore durante l'operazione di BOOT' durante il tentativo di aggiornamento o installazione di Windows 10 è, da tutti gli account, un'esperienza molto indesiderabile. L'errore in realtà si presenta nel momento di gioia, proprio quando l'installazione di Win 10 raggiunge il 100% e il processo fallisce.



Questo errore è abbastanza difficile da spiegare, poiché è impossibile indicare una chiara causa di questo problema: periferiche difettose, driver difettosi, voci di registro difettose, impostazioni di sistema errate, hardware malfunzionante, posta indesiderata del PC e problemi del BIOS compongono l'elenco di possibili colpevoli. Ciò significa che dovresti procedere verso il basso attraverso i metodi seguenti, provando ciascuno di essi. Ci auguriamo che la tua avventura per la risoluzione dei problemi non richieda troppo tempo, poiché il tuo trionfo potrebbe essere proprio dietro l'angolo.

Quindi, è tempo di imparare come correggere l'errore 0xC1900101 - 0x20017 per garantire un aggiornamento regolare a Windows 10:

1. Disconnetti tutti i tuoi dispositivi esterni



Il punto è che alcune delle tue periferiche potrebbero essere responsabili dell'errore di installazione di Windows 10 sul tuo PC. Pertanto, scollegare tutti i componenti hardware esterni, come hub USB, unità flash o adattatori Wi-Fi, prima di eseguire un aggiornamento.

2. Rimuovere i driver in conflitto

Se stai tentando di eseguire l'aggiornamento da Windows 7 o Windows 8.1, devi disinstallare i driver Bluetooth e di rete wireless, poiché sono stati segnalati come incompatibili con Windows 10.

Per rimuoverli, utilizzare le istruzioni seguenti:

  1. Premi il tasto WINDOWS e X (contemporaneamente).
  2. Seleziona Gestione dispositivi dall'elenco.
  3. Individua il tuo driver Bluetooth. Fai clic destro su di esso e seleziona Disinstalla.
  4. Trova il tuo driver di rete. Disinstallalo.



Per risolvere il problema, potrebbe essere necessario accedere al BIOS e disabilitare i driver in questione:

  1. Riavvia il PC e accedi al BIOS all'avvio (la combinazione esatta di tasti dipende dal modello e dal produttore del PC).
  2. Vai alla scheda Avanzate. Individua la sezione Wireless e premi Invio.
  3. Disabilitare le opzioni Bluetooth interno e WLAN interno.
  4. Torna alla schermata principale (premi il pulsante Esc).
  5. Salva le tue modifiche.

Ora prova a installare Win 10 sul tuo computer e controlla se il problema è stato risolto.

3. Aggiorna i tuoi driver

I problemi di installazione di Windows spesso derivano da driver obsoleti o danneggiati, il che significa che dovresti scansionare regolarmente l'orizzonte per nuovi aggiornamenti. Detto questo, questo potrebbe sembrare un onere piuttosto oneroso se preferisci prenderti cura dei tuoi driver da solo: dovresti conoscere i modelli esatti dei tuoi dispositivi e quali versioni di driver sono consigliate dai produttori. Cercare i driver più recenti e installarli sul tuo PC non è affatto una procedura rapida. Di conseguenza, il tuo aggiornamento potrebbe trasformarsi in una lotta epica.



La buona notizia è che puoi automatizzare il processo. Controlla la correzione precedente e usa le istruzioni per eseguire lo strumento Gestione dispositivi integrato. Individua il dispositivo di cui desideri aggiornare il driver, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso e configura il gestore per cercare il software necessario online. Tuttavia, questo metodo ha i suoi svantaggi. Innanzitutto, l'aggiornamento di tutti i driver uno per uno richiede molto tempo. In secondo luogo, Gestione dispositivi potrebbe non riuscire a trovare le versioni necessarie.

Il terzo metodo per risolvere i problemi del driver implica l'utilizzo di un software speciale. Ad esempio, puoi optare per Driver Updater: con un solo clic di un pulsante, avrai tutti i tuoi driver fissi o aggiornati.

4. Migliora alcune impostazioni di avvio

Il problema potrebbe non essere così radicato: l'impostazione di alcuni servizi su automatico è un modo apparentemente efficace per correggere l'errore 0xC1900101 - 0x20017. Ecco cosa dovresti fare:

  1. Premi il tasto WINDOWS + R scorciatoia per aprire Esegui.
  2. Quindi digita 'services.msc' (senza virgolette). Premi Invio.
  3. Individua quanto segue:
    • BITS (Servizio trasferimento intelligente in background)
    • Servizio Windows Update
    • Servizio crittografico
  4. Fare doppio clic su ciascuno di essi e scegliere di accedere a Proprietà.
  5. Imposta il tipo di avvio su Automatico.
  6. Ricordati di salvare le modifiche facendo clic su OK.



Infine riavvia il PC e prova a installare nuovamente Win 10.

5. Modifica la tua RAM

La RAM, che sta per Random Access Memory, è ciò che memorizza e recupera le informazioni sul tuo PC. Se il problema di installazione persiste, i problemi di RAM potrebbero essere alla base di questa avversità. Secondo quanto riferito, la rimozione di moduli RAM aggiuntivi ha aiutato alcuni utenti a prevenire errori di installazione di Win 10. D'altra parte, alcuni utenti dicono che anche l'aggiunta di RAM può aiutare.

6. Impostare il numero di core attivi su 1

Questa è una soluzione abbastanza efficace per l'errore 0xC1900101 - 0x20017. Quello che devi fare è inserire le impostazioni del BIOS (cerca le istruzioni nel manuale) e individuare le impostazioni di base attive. Modificare il numero di core attivi su 1 ed uscire dal BIOS. Quindi prova ad eseguire l'aggiornamento a Windows 10.

7. Rimuovere la scheda wireless

Questa è una procedura piuttosto sottile, quindi se ti senti a disagio a dare un'occhiata all'interno del tuo buon vecchio laptop, considera l'assunzione di un tecnico: questa potrebbe essere una via d'uscita.

Ad ogni modo, prima esegui il backup dei tuoi file. Gli esseri umani sono inclini all'errore, quindi un po 'di previdenza non farà male. Sposta i tuoi dati importanti su un cloud, un'unità flash o un'unità esterna. Puoi anche migrare i file su un altro computer - la scelta è tua.

Le istruzioni seguenti ti aiuteranno a estrarre la tua scheda wireless. Tieni presente che potrebbero differire leggermente da quelli necessari per il tuo modello di laptop.

Quindi, per rimuovere la tua scheda wireless:

  1. Spegni il laptop e rimuovi la batteria.
  2. Scollega tutti i tuoi dispositivi esterni e cavi.
  3. Individua lo scomparto della scheda wireless.
  4. Rimuovere il coperchio utilizzando un cacciavite.
  5. Vedrai i due piccoli fili attaccati alla scheda. Staccarli con cura (utilizzare a questo scopo le clip alle estremità dei fili).
  6. Sblocca le clip che tengono la scheda wireless nel suo slot.
  7. Rimuovere la scheda wireless.
  8. Riposizionare il coperchio. Inserisci la batteria.

Infine, dovresti avviare il tuo PC ed eseguire il processo di installazione.

8. Aggiorna il tuo BIOS

Se il problema 0xC1900101 - 0x20017 continua a ripetersi, il BIOS potrebbe non essere aggiornato. Ti consigliamo di farlo aggiorna il tuo BIOS , utilizzando i suggerimenti del nostro articolo.

9. Modifica il registro di Windows

Se tutte le correzioni di cui sopra sono state inutili, è possibile eseguire alcune modifiche al registro per risolvere il problema. Tieni presente che la modifica manuale del registro è eccezionalmente rischiosa: un piccolo errore può rendere il sistema non avviabile, quindi non c'è spazio per errori.

Pertanto, se ritieni che i problemi di registro siano la causa del tuo problema 0xC1900101 - 0x20017, ti consigliamo vivamente di utilizzare un software affidabile per risolverli. Ad esempio, Registry Cleaner gratuito al 100% analizzerà attentamente il registro e riparerà le chiavi e le voci danneggiate responsabili del disordine di installazione sul computer.

Utilizza uno strumento affidabile per pulire il registro.

Tuttavia, se desideri comunque modificare il registro di Windows da solo, assicurati di eseguirne il backup prima di eseguire qualsiasi trucco:

  1. Premi il tasto WINDOWS + scorciatoia S.
  2. Si aprirà la casella di ricerca. Digita 'regedit.exe' (senza virgolette) al suo interno.
  3. Premi Invio per procedere. Si aprirà l'Editor del Registro di sistema.
  4. Selezionare le voci e le chiavi di cui si desidera eseguire il backup.
  5. Fare clic su File e selezionare Esporta.
  6. Assegna un nome al file di backup e salvalo in una posizione desiderata.

Se le cose vanno fuori strada, sarai in grado di ripristinare il tuo registro:

  1. Apri l'Editor del Registro di sistema e vai a File.
  2. Fare clic su Importa e recuperare il file di backup.

Per modificare il registro di sistema, procedi come segue:

  1. Apri l'Editor del Registro di sistema e seleziona HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE Microsoft WindowsSelfHost Applicability.
  2. Imposta Ring su WIF.
  3. Configura RingBackup su WIS o Abilitato.
  4. Imposta EnablePreviewBuilds su 2.
  5. Configurare BranchName e UserPreferredBranchName su TH1.

Chiudi il registro di Windows e riavvia il computer. Controlla se le manipolazioni precedenti hanno risolto il tuo problema.

10. Ottimizza il tuo sistema

Nessuna fortuna ancora? Quindi il tuo sistema operativo potrebbe essere troppo disordinato: avanzi di software, file temporanei obsoleti, cache non necessaria e altra spazzatura del PC potrebbero aver intasato il tuo PC, il che può far andare le cose in tilt. Per eseguire l'aggiornamento a Windows 10 nel modo più fluido possibile, è necessario ripulire il sistema operativo corrente e modificarne le impostazioni. Puoi farlo manualmente o utilizzare un software speciale come BoostSpeed ​​per questo scopo.

Riordina il tuo sistema operativo per garantire un aggiornamento senza problemi.

Se nonostante tutti i tuoi sforzi, non c'è stato alcun successo nell'affrontare il problema in questione, non arrenderti e vedi cos'altro dovresti fare se continui a non è possibile installare Windows 10 .

Si spera che i nostri suggerimenti ti abbiano aiutato a far funzionare Windows 10 sul tuo computer. Ora che puoi goderti i suoi vantaggi all'avanguardia, ricordati di farlo mantieni aggiornato il tuo software . Se Windows 10 sembra un po 'invadente, non preoccuparti: non è necessario eseguire il downgrade al tuo sistema operativo precedente: sei libero di rimuovere le funzionalità più angoscianti di Windows 10 .