Risolvere il problema della schermata della richiesta della password di BitLocker su Windows 10

'Non ci sono segreti

quel tempo non rivela '

Jean Racine



È risaputo che dovresti tenere i tuoi dati al sicuro da occhi indiscreti. A tal fine, farai bene a crittografare la tua unità con BitLocker: questo porterà la tua sicurezza a un livello completamente nuovo.



Il problema è che l'utilizzo di BitLocker non è sempre un'esperienza fluida: il prodotto di crittografia in questione spesso presenta problemi che ne impediscono il corretto funzionamento. Pertanto, gli utenti di BitLocker segnalano spesso i seguenti problemi:

  • Cosa succede se BitLocker non richiede una password in Windows 10?
  • Come sbarazzarsi di una schermata blu in BitLocker?
  • Perché BitLocker richiede una chiave di ripristino invece della password?

La buona notizia è che abbiamo stilato un elenco di suggerimenti comprovati e facili da implementare su come eliminare i problemi descritti sopra e ottenere il tuo BitLocker in perfetta forma. Ti consigliamo di iniziare con la prima soluzione nell'elenco e andare avanti finché non ottieni le cose giuste. Entro la fine di questo articolo, avrai sicuramente risolto il tuo problema.

  • Immettere la password o il PIN alla cieca

Se vedi una schermata blu fissa e nessun posto dove inserire la tua password o PIN invece di un normale prompt di BitLocker, non c'è bisogno di panico: puoi letteralmente accedere alla cieca. Per quanto strano possa sembrare, questo trucco in realtà ha funzionato per molti utenti, quindi vale sicuramente la pena provarlo.

  • Torna al menu di avvio legacy



Puoi provare a aggirare il problema della schermata del prompt della password di BitLocker su Windows 10 abilitando il menu di avvio di Windows 7 legacy:

  1. Apri una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati: digita cmd in Cerca, premi Invio, individua il prompt dei comandi, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Esegui come amministratore.
  2. Digita bcdedit / set {default} bootmenupolicy legacy e premi Invio per eseguire il comando.
  3. Chiudi la finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati e riavvia Windows.

Anche se ora il tuo schermo potrebbe sembrare meno attraente, i problemi dello schermo di BitLocker non dovrebbero più essere qui.

  • Disinstalla e reinstalla l'aggiornamento problematico

Mantenere aggiornato il proprio sistema è sicuramente una strategia vincente. Tuttavia, il problema è che le cose spesso vanno fuori strada: un aggiornamento promettente può causare più mal di testa invece di portare sviluppi e miglioramenti. Ad esempio, uno degli aggiornamenti che hai installato di recente sul tuo PC potrebbe essere alla base del fastidio di BitLocker. In uno scenario come questo, dovresti rimuovere e reinstallare l'aggiornamento in questione. Di seguito puoi vedere le istruzioni che dovresti seguire:

  1. Premi il tasto logo Windows e il tasto I per aprire l'app Impostazioni.
  2. Fare clic su Aggiorna e sicurezza.
  3. Seleziona Visualizza la cronologia degli aggiornamenti.
  4. Fare clic su Disinstalla aggiornamenti.
  5. Individua l'aggiornamento problematico e fai doppio clic su di esso.



Dopo aver rimosso l'aggiornamento, è necessario riavviare il computer. Quindi passa a sospendere la protezione di BitLocker:

  1. Premi il tasto WINDOWS e il tasto S per richiamare l'app Cerca.
  2. Digita BitLocker e premi Invio.
  3. Seleziona Gestisci BitLocker dall'elenco dei risultati.
  4. Seleziona Sospendi protezione.

Ora è il momento di reinstallare l'aggiornamento che hai eliminato:

  1. Esegui l'app Impostazioni e fai clic su Aggiorna e sicurezza.
  2. Fare clic su Verifica aggiornamenti. L'aggiornamento mancante verrà reinstallato sul tuo computer.
  3. Riavvia il tuo PC.

Infine, apri di nuovo Gestisci BitLocker e abilita la sua protezione.

  • Disabilita l'avvio rapido



Questa correzione dimostra il suo valore in scenari in cui gli utenti hanno l'avvio rapido abilitato per l'avvio più rapido. Sebbene l'opzione in questione sia piuttosto utile, spesso attiva problemi di BitLocker, quindi è una buona idea controllare se questo è effettivamente il tuo caso. Pertanto, ti consigliamo di disabilitare l'avvio rapido:

  1. Apri l'app di ricerca premendo il tasto logo Windows + scorciatoia da tastiera S.
  2. Digita le impostazioni di alimentazione e premi Invio.
  3. Seleziona Impostazioni di alimentazione e sospensione.
  4. Vai alla sezione Impostazioni correlate e seleziona Impostazioni di alimentazione aggiuntive.
  5. Nella finestra Opzioni risparmio energia, fai clic su Scegli cosa fa il pulsante di accensione.
  6. Seleziona Modifica impostazioni attualmente non disponibili.
  7. Deseleziona Attiva avvio rapido (consigliato).
  8. Fare clic su Salva modifiche.

Quindi dovresti aprire le impostazioni del BIOS e disabilitare l'avvio rapido da lì. Per questo, potrebbe essere necessario utilizzare il manuale poiché modificare il BIOS su PC diversi richiede istruzioni diverse. Ora che la funzionalità Avvio rapido è disattivata, BitLocker dovrebbe funzionare come dovrebbe.

  • Aggiorna il tuo BIOS

L'aggiornamento del BIOS potrebbe rivelarsi utile per eliminare i problemi che interessano BitLocker. Per svolgere questa attività, controlla il manuale della scheda madre per le istruzioni necessarie. Assicurati di seguirli attentamente, altrimenti potresti danneggiare il tuo computer. Quindi, consigliamo estrema cautela. È necessario disabilitare BitLocker dopo aver aggiornato il BIOS e riattivarlo per vedere se il problema è stato risolto.

  • Disabilita l'avvio protetto



Se l'aggiornamento del BIOS non è riuscito a produrre il risultato desiderato, ti consigliamo di disabilitare la funzione di avvio protetto nelle opzioni del BIOS. Cerca nel manuale i dettagli necessari e assicurati di procedere con cautela per evitare di mettere a rischio il tuo computer.

  • Correggi i file dei font in fase di avvio

Il problema con cui stai lottando potrebbe essere una conseguenza di file di font in fase di avvio corrotti. Ed ecco un percorso che dovresti seguire per sbarazzarti del fastidioso problema:

  1. Sospendi BitLocker: apri l'app Ricerca, tocca in BitLocker, premi Invio, quindi seleziona Gestisci BitLocker e fai clic su Sospendi protezione.
  2. Apri una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati: premi il tasto Finestra + scorciatoia X e seleziona Prompt dei comandi (admin).
  3. Immettere bfsvc.exe% windir% boot / v e premere Invio.

Attendi che il tutto azzerato per procedere e chiudi il prompt dei comandi. Controlla se la manovra si è rivelata utile.

  • Sblocca i tuoi dati crittografati

Tutto inutile? Quindi proviamo a sbloccare i dati crittografati in modo da poter accedere nuovamente a Windows 10:

  1. Riavvia il PC alcune volte all'avvio. Ciò comporterà la riparazione automatica.
  2. Vai a Risoluzione dei problemi -> Opzioni avanzate -> Prompt dei comandi.
  3. Puoi provare a eseguire uno dei seguenti comandi (assicurati di scegliere la lettera dell'unità che desideri sbloccare):
    • manage-bde -protectors - disabilita C:
    • gestire-bde -status c:
    • gestire-bde -unlock c: -rp
    • gestire-bde -protectors -disable c:
  4. Premere Invio.
  5. Quindi esegui wpeutil reboot.
  6. Premi Invio.
  7. Esci dal prompt dei comandi.

Infine, riavvia il PC e controlla se le cose sono in ordine ora.

  • Prevenire gli arresti di avvio

Se il computer si spegne nella schermata della richiesta della password di BitLocker, ti consigliamo di effettuare le seguenti operazioni:

  1. Apri il prompt dei comandi fuori da Windows (vedi la correzione precedente per istruzioni dettagliate).
  2. Digita bcdedit / set {bootmgr} bootshutdowndisabled 1.
  3. Premere Invio.

Non dovresti più sperimentare gli arresti della schermata della richiesta della password di BitLocker.

  • Decrittografa il tuo disco rigido su un altro computer

Se sei arrivato a questo punto e tuttavia i problemi di BitLocker persistono, la soluzione migliore potrebbe essere la decrittografia del disco rigido su un altro computer. Ecco cosa dovresti fare:

  1. Spegni il computer.
  2. Scollegalo dalla presa di corrente.
  3. Rimuovere con attenzione il disco rigido.
  4. Collegalo a un altro PC.
  5. Decrittografa il disco rigido.
  6. Rimuovere l'unità e inserirla di nuovo nel PC.
  7. Aggiorna il tuo sistema: apri l'app Impostazioni (premi il tasto logo Windows + I scorciatoia), seleziona Aggiorna e sicurezza e fai clic su Verifica aggiornamenti.

Dopo aver aggiornato il sistema, crittografa il tuo disco rigido con BitLocker e guarda come vanno le cose.

  • Scansiona il tuo PC alla ricerca di malware

Se il tuo BitLocker continua a comportarsi in modo strano nonostante tutti i tuoi trucchi per la risoluzione dei problemi, potrebbe essere al lavoro un software dannoso. Ciò significa che dovresti scansionare il tuo sistema per minacce e invasori ed eliminarli il prima possibile.

A tale scopo, puoi utilizzare lo strumento Windows Defender integrato:

  1. Fare clic sull'icona del logo di Windows per aprire il menu Start.
  2. Fai clic sull'ingranaggio Impostazioni.
  3. Seleziona Aggiorna e sicurezza.
  4. Fare clic su Windows Defender.
  5. Seleziona il collegamento Apri Windows Defender.
  6. Vai al riquadro di sinistra e fai clic sull'icona dello scudo.
  7. Fare clic su Scansione avanzata. Scegli Scansione completa.

Detto questo, sei libero di utilizzare uno strumento di terze parti. Assicurati di optare per un prodotto che sia aggiornato, affidabile e potente. Ad esempio, consigliamo di utilizzare Anti-malware : questo software crea un ambiente in cui il malware non può esistere.

Si spera che i tuoi mal di testa a BitLocker siano finiti. Se hai bisogno di ulteriore assistenza o hai idee su BitLocker, non esitare a pubblicare i tuoi commenti qui sotto. Siamo sempre felici di sentirti!